Importanti riconoscimenti per due scrittori spezzini: Giuseppe Rudisi e Katia Angelotti premiati a Milano

MILANO- Ricco bottino di trofei per due scrittori spezzini nel Premio Letterario Internazionale “Agenda dei Poeti 2016 indetto dalla casa editrice Otma 2 di Milano.

Giuseppe Rudisi si è aggiudicato il primo premio assoluto nella sezione “Narrativa inedita” con il racconto “Carne Umana” opera che già nel mese scorso aveva ottenuto un riconoscimento analogo nel concorso “Le Grazie – Porto Venere la Baia dell’arte” organizzato dalla Regione Liguria e dai Comuni di Porto Venere e La Spezia.

Katia Angelotti, poetessa non nuova a prestigiosi riconoscimenti letterari per le sue appassionate liriche, ha meritato il secondo premio assoluto nella sezione “Poesia Inedita” per l’opera dal titolo: “Golfo dei poeti”.

Entrambe le opere dei due autori spezzini, seppur da angolazioni diverse, sono localizzate nella nostra terra di Liguria che tanto ha impressionato la giuria milanese del concorso presieduta dal poeta e scrittore Roberto Bramani Araldi

Il racconto di Giuseppe Rudisi è un piccolo spaccato della nostra società. L’autore, con uno stile molto accattivante, crea un personaggio che ama osservare le persone sui mezzi pubblici e ci rende partecipi delle sue emozioni venendo a contatto, in tali occasioni, con sconosciuti che riescono a lasciare molto del loro essere. Percorrendo la nostra città sul filobus della linea tre il personaggio del racconto confronta la città di oggi con quella di qualche decennio fa e ci rammenta come la convivenza sociale non sia assolutamente facile e come dipenda da noi renderla accettabile.

La lirica di Katia Angelotti è un sentito omaggio al nostro Golfo attraverso una serie d’immagini scattate in momenti diversi dei mesi o dei giorni, infuse del fascino che i luoghi sanno conferire agli sguardi della poetessa che s’immedesima e si fonde con paesaggi inusuali. La suggestione permane anche quando compare Artemide, vista non come dea della caccia, bensì come personificazione della luna crescente perché lo scenario notturno che si propone riesce a donare prospettive variabili, cariche comunque di dolcezza , di trasporto sentimentale e di lampi romantici.

La cerimonia di premiazione condotta dalla showgirl Elisabetta Viviani si è svolta il 13 novembre presso il prestigioso Circolo Alessandro Volta che è una delle più antiche associazioni culturali di Milano.

image3

Advertisements
Annunci
Annunci