Marina Pratici ambasciatrice della cultura italiana; il giornalista Piero Badaloni premia a Matera la poetessa e scrittrice aullese.

È stato il giornalista della RAI, Piero Badaloni, noto per avere condotto per anni il TG1, a premiare Marina Pratici a Matera, la città italiana Capitale Europea della Cultura.
Un riconoscimento, per la poetessa e scrittrice aullese, contestualizzato nell’ambito del prestigioso Premio Internazionale di Arti Letterarie “Thesaurus”, kermesse culturale fra le più partecipate ed attese in Italia, promossa dal Cenacolo Internazionale “Altre Voci”, presieduto dal poeta milanese Rodolfo Vettorello.
L’evento premiativo si è svolto a Matera sabato 12 novembre, nella suggestiva cornice della Fondazione Le Monacelle, ed ha visto la partecipazione delle massime autorità letterarie italiane, venendo ulteriormente impreziosito dall’intervento di Enrique Irazoqui, attore ed accademico spagnolo, celebre anche per avere interpretato la figura di Gesù Cristo nel film “Il Vangelo secondo Matteo” di Pier Paolo Pasolini.
E’ stata la giornalista romana Daniela Cecchini a dare lettura della motivazione per il conferimento a Marina Pratici della distinzione di Ambasciatrice Internazionale della Cultura: “Marina Pratici, ideatrice e cofondatrice del Cenacolo AltreVoci e promotrice del Premio Letterario Thesaurus, è attualmente Ambasciatrice e del Cenacolo e del Premio nel sempre più ampio panorama dei suoi interessi letterari.
Questo in Italia, in Spagna e nei Paesi latini e negli Stati Uniti.
La sua visibilità internazionale è dovuta ai suoi meriti acquisiti negli anni e questa visibilità viene a illuminare il nostro e suo Premio e i suoi partecipanti”.
Quindi, un periodo di grandi gratificazioni per Marina Pratici, recentemente applaudita a New York in occasione della presentazione del suo ultimo romanzo “Le Verità imperfette”; inoltre, è stata nominata vicepresidente di giuria del famoso Premio Letterario “Alda Merini” e membro di giuria del Premio Internazionale “San Domenichino”, uno dei più longevi ed importanti concorsi italiani.
Una fama meritata, frutto di un percorso poetico e letterario ricco di soddisfazioni.
Un percorso importante che proseguirà domenica 27 novembre alle ore 15, a Villa Castellina di Soragna di Parma, nel contesto della 4^ edizione del Premio letterario “Va, pensiero”, durante il quale le sarà conferito un Premio alla carriera.
Con all’attivo undici volumi, tutti pluripremiati, e oltre cento pubblicazioni critico – letterarie, Marina Pratici, nella veste di poetessa e saggista, ha vinto più di duecento concorsi internazionali di narrativa e poesia, ed ha ricevuto prestigiose onorificenze.
Infatti, è stata insignita del titolo di Cavaliere della Repubblica italiana per meriti sociali e culturali; è stata nominata “Dama della cultura europea” al palazzo dell’Unesco di Parigi ed è stata Madrina della Fiera mondiale del libro di Francoforte; è stata l’unica scrittrice italiana a rappresentare l’Italia a New York nell’ambito di un evento poetico internazionale; è stata premiata a Milano dal Consolato ecuadoregno, assieme all’ex sindaco Giuliano Pisapia, quale “Personalità di spicco della cultura internazionale”; è stata ed è tradotta in più lingue ed inserita nell’Enciclopedia degli autori italiani; è presidente di prestigiosi eventi letterari ed ha vinto numerosi premi letterari nazionali ed internazionali.

Di Alberto Bonfigli 

Advertisements
Annunci
Annunci