Mangia Trekking: Mulazzo, crocevia di antichi cammini

MULAZZO– Talvolta di giorno e talvolta di notte, sono le attività di alpinismo lento sviluppate in ogni periodo dell’anno dall’associazione Mangia Trekking, che unitamente ai lavori di manutenzione e segnatura dei sentieri, contribuiscono a portare una significativa lente d’ingrandimento sul Comune di Mulazzo. La terra di Lunigiana, al confine con la Val di Vara e crocevia dei cammini che collegano il mar Ligure con l’Appennino Tosco Emiliano. Il territorio di Mulazzo vede affermarsi il lavoro umile ed espressivo dell’associazione Mangia Trekking, il quale a poco a poco sembra esser divenuto indicativo ed una positiva motivazione per altre realtà. Senza sosta, anche nei giorni scorsi nel laboratorio dell’Arpiola, alcuni associati hanno continuato quel lavoro di preparazione dei pali e costruzione artigianale delle tabelle segnaletiche dei sentieri. Legnami del territorio, lavorati a mano, con piale e scalpelli (simboli dell’arte dello scultore), come avveniva un tempo, in modo semplice, poi pitturati con vernici all’acqua per rispettare l’ambiente e successivamente sistemati nei crocevia lungo i cammini. Operazioni che contribuiscono ad unire le diverse località comunali, ed a delineare quel percorso così ricco di storia e cultura nella terra dei territori che appartennero ai Malaspina dello Spino Secco. Si tratta di una fattiva collaborazione con il Comune di Mulazzo, con il Parco Nazionale delle Cinque Terre, con il Parco Nazionale dell’Appennino Tosco Emiliano, con il Parco Regionale di Porto Venere, con il Parco Regionale di Montemarcello Magra Vara e diversi Comuni, che impegna l’associazione Mangia Trekking, nello sviluppo e nella promozione dei cammini tra il mare e la montagna, in territori tra i più belli d’Italia. In particolare, l’associazione dell’alpinismo lento, essendo nata nel Comune di Sesta Godano, che insiste sull’Alta Via dei Monti Liguri, al confine con la Lunigiana, mentre nelle collaborazioni e nella propria origine trova ragioni stimolanti, sviluppa iniziative e realizza opere artigianali, e con il proprio ufficio comunicazione si attiva per promuovere quei percorsi che dal mar Ligure, attraversando la Val di Vara scendono nel borgo di Parana, poi verso Terceretoli o Mulazzo, in Val di Magra, nella Lunigiana storica, per proseguire verso la maestosa montagna Appenninica.

Advertisements
Annunci
Annunci