Alessandro Logli vincitore assoluto nella sezione “racconto breve” ad Ambiart

MILANO – Una grande soddisfazione per il giovane e talentuoso Alessandro Logli, vincitore assoluto nella sezione “racconto breve” della VI edizione di AMBIART, premio ricevuto oggi pomeriggio a Milano. Alessandro, romano di nascita ma spezzino di origine, si è già distinto come sceneggiatore nei cortometraggi Helena (regia di Nicola Sorcinelli e vincitore di numerosi premi) e Oltre lo specchio, il cortometraggio girato questa estate alla Spezia,  con la regia di Daniele Ceccarini e Mario Molinari, attualmente in concorso al David di Donatello. Alessandro, 24 anni, laureando al DAMS di Roma, sta attualmente lavorando alla sceneggiatura di un altro cortometraggio che verrà girato ancora una volta alla Spezia, oltre ai numeri altri progetti che sta intraprendendo a Roma.

Il Premio AMBIART nasce dalla volontà di promuovere e diffondere arte e letteratura come forme etiche e sostenibili di fare cultura ambientalista sana e costruttiva. Il Concorso, giunto alla sesta edizione, ha visto crescere di anno in anno il numero dei partecipanti, sino ad arrivare agli oltre 300 artisti che si sono dati “battaglia” nell’edizione 2015, a “colpi” di poesia, pittura, scultura, scrittura, ecc.

Come sottolinea il Prof. Alessandro Miani, Presidente di SIMA – Società Italiana di Medicina Ambientale, “L’ambiente è lo spazio che ci circonda, esso è dunque fatto di aria, acqua, terra ma anche di spazi antropizzati e di artefatti creati dall’uomo, come case, industrie, infrastrutture, edifici di culto, monumenti, opere d’arte e oggetti di ogni tipo. In quest’ottica la promozione di forme di arte che già nella loro creazione siano sintesi tra natura, uomo e ambiente, è occasione di portare avanti una cultura della prevenzione oggi più che mai necessaria”. Coordinatore del Concorso AMBIART è la Dott.ssa Adriana Zammarrelli.

Advertisements
Annunci
Annunci