Sabato 12 Al Nuovo La Spezia L’Età D’oro, lo scintillante balletto sulle note di Dmitri Shostakovich

LA SPEZIA- Una satira fresca, colorata e scintillante dell’Europa durante i ruggenti anni Venti, con sinfonie jazz e atmosfere da music-hall. È L’Età dell’Oro, il balletto dalle coreografie mozzafiato sulle trascinanti musiche di Dmitri Shostakovich direttamente dal Bolshoi Ballet di Mosca. Sul palcoscenico, in questa sontuosa messa in scena firmata dal coreografo Yuri Grigorovich, si esibirà la nuova generazione di danzatori della compagnia di balletto per eccellenza, con l’étoile Nina Kaptsova e il primo ballerino Ruslan Svortsov nei ruoli dei protagonisti. La vicenda narrata si svolge in una città di porto nel sud della Russia, dove prosperano affari loschi e criminalità, e il cabaret “L’Età dell’oro” è il ritrovo notturno preferito di banditi e gozzovigliatori. È proprio qui il giovane pescatore Boris si innamorerà di Rita, una bellissima danzatrice pericolosamente legata ad uno dei gangster locali.

Ritmi folli, scene travolgenti, e il sapore decadente e pieno di fascino dei locali notturni più malfamati: gli elementi ci sono tutti per una serata indimenticabile! Con l’appassionata storia d’amore e i meravigliosi duetti tra Boris e Rita, i ballerini del Bolshoi conferiscono a questo spettacolo, mai visto al cinema prima d’ora, una passione e un’eleganza impareggiabili.

Sabato 12 alle 15, al Cinema Il Nuovo

Advertisements
Annunci
Annunci