Spezia, le palle…girano! (allerta meteo e in campo!)

LA SPEZIA- Un sabato da allerta meteo e non solo quello del pomeriggio spezzino. In tema calcistico il Verona, anzi Hellas Verona sbanca gli aquilotti al “Picco” con un punteggio più largo dei meriti dei veneti. E’ vero che la differenza si è vista, ma solo a tratti e gli episodi come al solito han fatto la differenza. I ragazzi di Mimmo Di Carlosoffrono ma producono gioco, soprattutto nel primo tempo ma si trovano a rincorrere sempre l’avversario con due autoreti (Valentini e Datkovic) che permettono agli scaligeri di portare dalla loro parte una gara in discesa senza troppo soffrire. Peccato perchè il risultato è forse troppo severo per lo Spezia, ma anche oggi si sono visti tutti i limiti degli aquilotti: le assenze di Terzi, Pulzetti e Nenè poi si sono notate e non ce ne vogliono i diretti protagonisti ma, oltre l’impegno servono i gol perchè il primo obiettivo del calcio è fare gol e lo Spezia fa fatica là davanti. Tanta corsa e tanto impegno non bastano più in serie B. Non accetto neppure però le lamentele sistematiche di quei tifosi che, anche per troppo amore, ogni qualvolta non si faccia risultato “mugugnano“; come non accetto neppure le troppe accuse verso i direttori di gara ma neppure senza prenderne vota: in un campionato livellato e molto, con poca differenza tra la testa e la coda, gli episodi a favore e a sfavore decisi dagli arbitri pesano eccome…voltiamo pagina e per favore anche con gli artigli aquilotti togliamoci da questi diciassette punti in classifica che stanno portando “sfiga”…forza fanti!

(Cristiano Sturlese)

Advertisements
Annunci
Annunci