Bufera Autorità Portuale: il comunicato stampa del M5S La Spezia

LA SPEZIA – Spesso, quando si verificano eventi importanti, conviene, prima di commentarli, aspettare le altrui reazioni. Spesso sono indicative, quando non palesemente umoristiche. Leggere le dichiarazioni del sindaco (in scadenza) Federici e della nomenklatura spezzina dopo la bufera (attesa?) sull’Autorità Portuale fa seraficamente affermare a M5S che, dopo la farsa, hanno anche indossato la giubba del buffone.

Al netto delle pendenze legali, infatti, che sono affare della magistratura (a cui va il nostro augurio di buono e sereno lavoro), è il disarmante contesto politico spezzino da stigmatizzare in blocco: il clima di scarsa trasparenza, di regole “interpretate”, di ristrette consorterie e di personaggi inamovibili ed onnipresenti che regolarmente saltano agli onori della cronaca, giudiziaria o meno.

La Spezia o cambia passo o affoga… nel ridicolo, oltre che nei rifiuti e nei cantieri infiniti (vedi lo show patetico delle piazze). Nel 2017 si deve cambiare aria in città, e M5S sarà pronto ad aprire la finestra ad un nuovo, più salubre clima. #RiprendiamociSpezia

Gruppo consiliare M5S La Spezia

Advertisements
Annunci
Annunci