A Fivizzano ultima Mangialonga 2016 delle castagne e degli antichi mulini

FIVIZZANO – Eccoci all’ultimo appuntamento del 2016: domenica 20 novembre la Mangialonga delle Castagne e degli Antichi Mulini. Senza dubbio non si può declinare questo invito a partecipare alla festa più importante dell’autunno fivizzanese. Il capoluogo mediceo ed alcune frazioni del circondario, saranno al centro di una giornata all’insegna della castagna, feste popolari e tradizioni. Si incomincia al mattino nel capoluogo con la tradizionale Corsa delle Castagne, a seguire la Mangialonga delle castagne e degli Antichi Mulini, Fiera di San Martino, Mercatini, giochi per bambini e dal primo pomeriggio mondine per tutti, vino nuovo, banchetti con tipiche specialità agroalimentari come cian con ricotta, polenta e frittelle di castagne, carne e salsicce alla brace, focaccette con affettati, vin brulè, birra artigianale, e molto altro che delizierà il vostro palato.

Il percorso della Mangialonga ha una lunghezza di circa 10 chilometri, semplice e per tutti, fra strade rurali, sentieri, borghi, stand enogastronomici e spazi attrezzati per degustare i prodotti tipici della nostra tradizione, circondati dalle bellezze naturali del nostro territorio. Il cammino inizia a Fivizzano, si arriva a Verrucola e ci si dirige alla Pieve di Pognana. A seguire il borgo di Pognana e arrivo a Fivizzano.

Questa edizione della Mangialonga riserva una piacevole e istruttiva manifestazione: TerremotoInPiAzZa. Infatti, in viale Principe Amedeo di Fivizzano, nell’ambito della Festa della Castagna, dalle ore 11 alle ore 16, potrete scoprire perché avvengono i terremoti e dove accadono, sperimentare la trasmissione delle onde sismiche, verificare le diverse risposte al sisma negli edifici, capire perché è meglio prevenire che prevedere: laboratori, esperimenti, incontri con sei geologi per appagare la vostra curiosità sul tema del terremoto.

La giornata di TerremotoInPiAzZa, poi, è collegata al progetto di solidarietà denominato BimbiperBimbi, rivolto ai bambini terremotati del Centro Italia, che vede il patrocinio di molte associazioni, quali Legambiente Nazionale, Lunigiana Sostenibile, INGV (Istituto Nazionale Geofisica e Vulcanologia), Istituto scolastico “Darsena” di Viareggio e il comune di Fivizzano.

Nella giornata sarà disponibile un opuscolo sul terremoto, realizzato specificatamente per l’occasione, che chiunque potrà ricevere gratuitamente ed eventualmente donare una piccola offerta come contributo al progetto BimbiperBimbi.

Le biglietterie, operative da venerdì 28 ottobre, e le iscrizioni chiuderanno lunedì 13 novembre.

Iscrizioni: maggiori di 12 anni euro 20; da 6 a 12 anni euro 10; da 0 a 6 anni gratis.

Per info telefonare al numero: 0585-942175/90.

Alberto Bonfigli

Advertisements
Annunci
Annunci