Spezia, le palle… girano! (primo campanello d’allarme???)

AVELLINO- È arrivata anche la prima sconfitta in trasferta per lo Spezia targato Mimmo Di Carlo. Seconda sconfitta consecutiva: primo campanello d’allarme? Speriamo di no, ma purtroppo la prestazione di Avellino è stata indecente, lontana da quelle che conosciamo. Campani con poco attacco, ma bravi a fare quel gol di differenza che spaccato l’equilibrio. Come dopo la rete subita contro il Carpi, gli aquilotti hanno fatto troppo poco per meritarsi di portare via dal “Partenio-Lombardi” punti preziosi, che visto i risultati, sarebbero davvero stati importati. Aquilotti che hanno dimostrato di non essere in un buon momento soprattutto mentale, visto che quando subiscono la rete del momentaneo svantaggio non riescono a reagire. Questa volta, forse troppo poco tempo per rimettere in carreggiata il match. Peccato, perché un’altra occasione è stata gettata al vento e come si dice: “le occasioni vanno prese al volo!”.

Adesso doppio turno casalingo: tutto in un week end. Venerdì sera alle ore 21 arriva il Brescia di Brocchi e lunedì sempre alla luce dei fari con inizio alle ore 20,30, arriva il Cittadella che tanto bene ha effettuato sino ad ora. In casa Spezia massima fiducia e soprattutto speriamo tanto spirito di rivincita che possa portare a conquistare più punti possibili in questo doppio turno casalingo, magari recuperando energie psico-fisiche in quei giocatori della rosa aquilotta troppo importanti.

(Cristiano Sturlese)

Advertisements
Annunci
Annunci