A Michela Lucenti la cattedra di Storia della Danza all’Università di Genova

La coreografa e artista spezzina Michela Lucenti, fondatrice della compagnia Balletto Civile e direttrice artistica del festival Resistere e Creare di Genova (Teatro della Tosse) e co-direttrice di Fuori Luogo La Spezia, è stata chiamata a condurre il corso di Storia della Danza al Dipartimento di Scienze Umanistiche, con indirizzo Arti e Spettacolo dell’Università di Genova.
Oggetto del corso è la danza come forma originaria di espressione e il suo rapporto subito connesso con il teatro, ponendo il corpo come assoluto comune denominatore dell’azione scenica.
Un incarico prestigioso per l’artista spezzina, contemporaneamente impegnata nella tourneé internazionale dei suoi spettacoli, e in progetti di formazione in tutta Italia (uno anche alla Spezia al Dialma Ruggiero – il laboratorio di teatro fisico all’interno del progetto “Scarti Factory”).
Per il pubblico spezzino l’occasione per assistere a uno dei suoi spettacoli più celebri sarà venerdì 14 e sabato 15 ottobre al Teatro Civico alle 21.00 con “How Long is now”, un particolarissimo progetto artistico, realizzato con il contributo di Fondazione Carispezia, che vedrà in scena, oltre ai performer di Balletto Civile, un gruppo di anziani delle case di riposo spezzine e un gruppo di adolescenti delle scuole superiori della Spezia. Lo spettacolo, già presentato nei più importanti festival e teatri europei, aprirà la stagione di Fuori Luogo

Advertisements
Annunci
Annunci