Nuovo sponsor nazionale italiana di calcio, interrogazione della Senatrice Donatella Albano (PD)

ROMA- Presentata oggi (ieri, n.d.r.) un’interrogazione dalla Sen. Donatella Albano del Partito Democratico alla Presidenza del Consiglio dei Ministri sul caso della sponsorizzazione della società di scommesse Intralot a favore delle nazionali di calcio italiane, il cui annuncio è stato dato il 4 ottobre.

Nell’annuncio di Tavecchio e della dirigenza della Intralot viene presentata la consistente sponsorizzazione, si parla di Premium Sponsor, per il 2018 a favore di tutte le nazionali di calcio della FIGC come ” una partnership incentrata sui valori visto che una parte fondamentale dell’accordo prevede l’impegno in attività sociali, rafforzando così il lavoro della Federcalcio nella promozione della cultura della legalità e per la diffusione di comportamenti consapevoli all’interno del mondo del calcio” e annunciando iniziative a favore della legalità nel settore delle scommesse sportive” afferma la Sen. Albano, membro della Commissione Antimafia e dell’intergruppo parlamentare sul gioco d’azzardo, “ma mi chiedo se rispetti appieno quanto prescritto dal cosiddetto Decreto Balduzzi, che vieta la pubblicità del gioco d’azzardo con vincite in denaro nelle trasmissioni televisive, radiofoniche, cui potrebbero assistere dei minori, nonchè sui giornali, su riviste e pubblicazioni e via internet se queste pubblicità esaltano come positiva la pratica del gioco d’azzardo. E lo sport deve essere foriero di valori positivi, tant’è che la pratica sportiva costituisce una parte essenziale dell’educazione dei minori. Inoltre nel caso in cui la scritta “Intralot” apparisse sulle magliette, mi chiedo se non si stia raggirando il divieto stesso di pubblicità nelle riprese televisive”.

Advertisements
Annunci
Annunci