La seconda croce del Monte Porcile è tornata ad elevarsi dritta sulla bella e panoramica vetta Ligure (Mangia Trekking)

VARESE LIGURE- È stata una proposta ed una iniziativa avviata da due persone attive ed impegnate anche nel sociale, due capaci associati del Mangia Trekking, che operano nel territorio di  Varese Ligure. Luca Campodonico proprietario del Bukowski, il noto locale situato sulla sponda del torrente Crovana, e di Michele Petillo, Brigadiere dei Carabinieri del locale Comando Stazione. Entrambi avevano recentemente avanzato un loro intimo desiderio, ed in breve anche la seconda croce del  Monte Porcile, collocata a quota mt 1249 slm, dopo alcuni anni è tornata ad elevarsi, in quel  punto di grande panoramicità, dove la vista  su Portofino e Sestri Levante è estremamente suggestiva. Dove gli scenari che si aprono dall’Appennino alle Alpi Apuane fino alle Alpi Marittime sono di grande pregio. Il monte Porcile, l’inconfondibile montagna che separa la Val di Vara dalla Val Graveglia si trova nel Comune Di Maissana, e sulla sua vetta un tempo  si innalzavano due croci. Da alcuni anni una di queste era stata abbattuta, e giaceva tristemente al suolo. Così, nei giorni scorsi, alcuni amici dell’associazione Mangia Trekking, ( Alfredo Testini, Chiara Piaggio, Mara Giusti e Giuliano Guerri ), hanno accolto l’invito di Luca e Michele ed insieme, complice anche una bella giornata di sole, sono saliti sul monte Porcile per ridare giusta dignità a quel simbolo cristiano, a quella croce latina.  I lavori di finale ultimo consolidamento  della struttura  avverranno nei prossimi giorni. Così mentre l’associazione Mangia Trekking invita gli appassionati delle passeggiate in montagna a salire al Passo del Biscia o a Maissana e fare una bella escursione panoramica, specifica che tale attività  si colloca nell’ itinerario dell’alpinismo lento che vuole evidenziare i luoghi di culto ed i cammini sacri. Infatti l’associazione Mangia Trekking ha intrapreso un percorso che la vede attiva a valorizzare la Via del Volto Santo e la Via Francigena, ed a promuovere un progetto destinato a tanti Comuni Italiani denominato Sulle Antiche Vie Religiose che si realizzerà presto nel Comune di Riccò del Golfo.

Advertisements
Annunci
Annunci