Presentata la nona edizione de “La Contea Di Levante” sui paesaggi archeologici dell’entroterra ligure: a Sestri Levante fino al 28 agosto

SESTRI LEVANTE- È stata presentata giovedì a Sestri Levante, alla presenza del Direttore del Musel Fabrizio Benente, del Funzionario archeologo della Soprintendenza “Archeologia, Belle arti e Paesaggio per la Città Metropolitana di Genova e le province di Imperia, La Spezia e Savona” Neva Chiarenza e del Consigliere comunale Daniela Mangini, la nona edizione de “La Contea di Levante”, la rassegna curata da Gabriella Anedi che, quest’anno, ha come tema i paesaggi archeologici. Obiettivo del progetto, visitabile a Palazzo Fascie, dalle 18 alle 21, fino al 28 agosto, quello di riportare sui luoghi del “grand tour”, nella Liguria di Levante, artisti stranieri interessati a restituire una nuova iconoqrafia del paesaggio ligure, non solo costiero ma anche quello mai dipinto dell’entroterra, in particolare dell’area della Val di Vara compresa tra La Spezia e Sestri Levante. Protagoniste delle opere in mostra le aree archeologiche del Castello di Godano, il sito preistorico di Lagorara, l’eremo di San Nicolao e la chiesa di San Marziano a Carasco. Ospiti dell’appuntamento di quest’anno gli artisti ungheresi che, insieme al gruppo italiano, hanno esplorato i reconditi siti archeologici dell’entroterra di Levante per restituirne un’immagine emozionata ed emozionante. Gli artisti Jutka Csakanyi, Imre Scheithauer, Ellen G., Barbara Busetto, Paolo De Nevi, Dino de Simone e Roberta Busechian, in collaborazione con il professor Fabrizio Benente, sono stati accompagnati in un “tour” tra le memorie di abitazioni, fortilizi e sentieri, per apprezzare e far rileggere, da una prospettiva in chiave artistica, le storie di ieri e il fascino che, ancora oggi, suscitano in chi, inaspettatamente, scopre queste testimonianze “minori” del passato. Una visione diversa dei luoghi, dei manufatti e anche dei materiali, portatori di storie che chiedono di essere svelate.

(Francesco Munari)

Advertisements
Advertisements
Advertisements