Arena Giardini, Ferragosto al ritmo di “Un americano a Parigi”

LA SPEZIA- Il pregiudizio che riserverebbe solo ai cinefili maniacali e seriosi il piacere di godersi a tutto schermo alcuni classici del cinema viene sbaragliato grazie all’ottima e coraggiosa idea in Arena Giardini La Spezia , organizzata dal Cinema Il Nuovo con il patrocinio del Comune della Spezia, di riproporre Domenica 14 e Lunedi 15 Agosto ore 21.30 con una normale programmazione Un americano a Parigi. La versione restaurata del musical di Minnelli tramandato dalle performance di Kelly e Caron vinse sessantacinque anni orsono sei Oscar.

La favola romantica-letteralmente disegnata sullo schermo dalla fusione delle recitazioni e le coreografie con le sublimi musiche e parole di George e Ira Gershwin, una miniera di cellule cinematografiche primarie. Cruciali in questo senso sono, per fare un esempio, i numeri Our Love Is Here To Stay o I Got Rhythm con i quali Kelly comunica attingendo all’acrobazia e la disciplina (appunto americane) tutta la grazia e la delicatezza del glamour parigino. L’alchimia fondamentale consiste nel trasformare il kitsch di una visione turistico-folklorica in sofisticata essenza visionaria, ricca di gioia di vivere e sospinta dalle immutabili leggi del desiderio umano. Come ribadisce la sequenza cult finale, una fantasmagoria danzante di ben 18 minuti in Cinemascope grazie a cui i capolavori di Toulouse-Lautrec, Van Gogh, Renoir e Monet si materializzano nella preziosa qualità di un’emozione che non si potrebbe definire in altro modo se non cinematografica.

Advertisements
Annunci
Annunci