“Fabiano Basso e Pieve quartieri isolati”. Petizione contro i tagli alla linea 21.

LA SPEZIA- I tagli apportati da Atc alla linea 21 con l’introduzione dell’orario estivo hanno creato un pesante disagio ai cittadini. La linea 21 è infatti l’unica a collegare al resto della città i popolosi quartieri di Fabiano Basso e della Pieve e la decisione di ridurre le corse portandole a una ogni mezz’ora ha di fatto provocato una situazione di isolamento a danno di due parti di territorio dove ogni giorno gli abitanti hanno la necessità di spostarsi per fare acquisti e commissioni dove una larga fetta di popolazione è anziana e può muoversi solo utilizzando il mezzo pubblico. Da qui l’idea di una raccolta di firme per esprimere al sindaco e all’Atc la contrarietà della popolazione ai tagli operati alle corse e chiedere il ripristino di una corsa ogni 20 minuti. A promuovere l’iniziativa il sig. Federico Paganini, residente a Fabiano Basso, che ha raccolto in poco tempo più di cento firme fra abitanti, familiari e lavoratori abituali utenti del trasporto pubblico. La stessa iniziativa è in corso fra i cittadini della Pieve. La mobilitazione è stata condivisa e sostenuta dal consigliere comunale Giulio Guerri, capogruppo della lista civica “Per la Nostra Città”, che porterà la richiesta dei cittadini in Consiglio Comunale.

Advertisements
Advertisements
Advertisements