Incendio alla Costa di Albiano – Guerri: “Arpal e Asl 5 riferiscano sui rischi per la popolazione spezzina”

LA SPEZIA– Con una interrogazione urgente indirizzata al sindaco e anticipata per le vie brevi all’Arpal e all’Asl 5, il consigliere comunale Giulio Guerri ha chiesto che siano attivate tutte le procedure di prevenzione sanitaria a tutela della popolazione in relazione alle emissioni inquinanti prodotte dal grave incendio verificatosi ad Albiano Magra. ” Anche se l’episodio è accaduto in territorio toscano – scrive Guerri- non si può ignorare il fatto che il sito è localizzato a pochissima distanza dai confini della nostra provincia e a pochi chilometri dalla città e le emissioni, oltre ad essere ben visibili dalle località spezzine circostanti (sia della Val di Magra, sia della Val di Vara che del Golfo), potrebbero determinare una situazione di pericolo ambientale e sanitario esteso alle stesse zone.”

Guerri  chiamando in causa Federici, anche in qualità di massima autorità sanitaria locale e di Presidente della Provincia, gli ha chiesto di adoperarsi immediatamente per avere garanzia del fatto che l’attività di monitoraggio ambientale e di informazione della popolazione non sia limitata all’ambito amministrativo aullese e rimessa agli organi di vigilanza competenti territorialmente, ma allargata a tutto il comprensorio spezzino, con il coinvolgimento dell’Arpal e dell’Asl 5 e la più ampia e tempestiva comunicazione alla cittadinanza dello stato dei fatti e delle eventuali misure cautelative e di autoprotezione da doversi adottare.

20160731_162208

Advertisements
Annunci
Annunci