Cinema all’aperto rovinato dalla musica ad alto volume dello Spazio Boss

LA SPEZIA– Riceviamo e pubblichiamo.

L’idea di una programmazione cinematografica all’aperto, durante il periodo estivo, è senz’altro una proposta positiva che  consente, anche nella nostra città, di vedere o rivedere film in compagnia di amici cercando di vincere la canicola.
Così ieri sera, (l’altro ieri, n.d.r.) dopo avere pagato un biglietto di  sette euro e cinquanta, ci siamo accomodate nello spazio adibito alla proiezione nei giardini pubblici della Spezia, per assistere al film “Perfetti sconosciuti“, successo cinematografico della stagione scorsa. Peccato però che l’intera visione sia stata condita dalla musica proveniente dal vicino spazio Boss. Un ritmo incessante che, grazie a casse dotate di una bella potenza di decibel ha fatto perdere ai tantissimi presenti i dialoghi dei momenti salienti del film. Ogni tanto, questo più comprensibile, accadeva anche che al ritmo del Boss si aggiungesse anche il fragore delle bottiglie di vetro scaricate nelle apposite campane di raccolta. Raccomandiamo quindi al gestore del cinema all’aperto, se non riuscirà convincere  il Boss a far partire la musica alla fine della proiezione, di proiettare un ciclo di film dedicato all’epopea del muto.

Monica Loccori

Rossela Licinio

Advertisements
Annunci
Annunci