Monterosso: il servizio di pulizia delle spiagge libere funziona

MONTEROSSO- Nonostante le polemiche scaturite subito dopo l’approvazione della delibera comunale che affidava in gestione ad una ditta spezzina la pulizia ed il riordino delle spiagge comunali di Monterosso per 20 mila euro dal 18 luglio fino al 3 ottobre, possiamo tranquillamente affermare che l’idea del Sindaco Moggia funziona. Ad esprimersi cosi è Nicola Busco referente locale di Sinistra dei Valori, che difende l’operato della Amministrazione, anche se precisa di non farne parte assolutamente.

Da esterno e cittadino in più di una occasione negli ultimi 10 anni ho messo in risalto situazioni che purtroppo (vedi le recenti inchieste giudiziarie) si sono rivelate molto nebulose, ho sollevato parecchi dubbi verso la Amministrazione di Betta perché a mio modo di vedere poco dava soddisfazione al territorio dandone invece molta al cemento. Moggia e la sua Amministrazione, oggi con questa scelta si dimostrano dalla parte del cittadino  dando benefici alla  collettività e senza scopo di lucro. Prima nelle era del “fare” nonostante la legge dicesse chiaramente che le spiagge libere dovevano in parte essere pulite (fino a 20 m dal confine)  e curate dallo stabilimento balneare limitrofo, chi effettivamente controllava, se vi ricordate spesso durante l’estate scoppiava la polemica sui cestini dei rifiuti stracolmi e sulla sporcizia dilagante in riva al mare.

Dispiace, prosegue Busco che l’ex assessore ai lavori pubblici, oggi semplice consigliere, abbia discusso in maniera poco positiva la scelta dell’ affidamento della pulizia delle spiagge libere comunali di Monterosso (Tragagià, Tragagià accesso, Molo, Stazione, Gigante (e prossima area scalo barche), Portiglione). Dispiace perché, va bene ed è corretto essere critici, ma che un appartenente alla maggioranza abbia significativi apprezzamenti da chi siede oggi alla minoranza e dai suoi concubini, dopo aver governato Monterosso  finendo spesso e volentieri negativamente in prima pagina dei giornali, lo reputo una offesa verso chi ha creduto alla Onestà Intellettuale (e quindi anche la sua) di queste persone che oggi a fatica reggono il peso del passato politico di Monterosso. Onde fugare ogni dubbio vi allego  una foto scattata questa mattina molto presto, la spiaggia libera tra i Bagni Pineta e quelli dell’Albergo Baia, la avete mai vista cosi ordinata ?

Advertisements
Annunci
Annunci