Carreteras Y Guate, la seconda personale di Hans Burger

LA SPEZIA – Dopo l’inaugurazione di sabato scorso prosegue presso l’H. la seconda personale di Hans Burger dal titolo Carreteras Y Guate. Alla base di questa mostra, quindici immagini/appunti tratte dal viaggio dell’autore nel paese del Centro America.

Un bianco e nero brillante contraddistingue le foto e tra uno scorcio di cielo e l’immagine di un Track, lo sguardo di un cane e le soggettive di situazioni curiose la vista scorre lungo le quindici stampe piacevolmente, non mancando neppure in alcuni dettagli di trasmettere ai visitatori il fascino delle strade dei mezzi e delle persone che le percorrono .

L’H. alla sua ottava mostra in svolgimento, dopo aver ospitato da Hans Burger Sr a Nicola Ruggia passando per Eugenio Volpi, Jacopo Cozzani, Salvatore Matarazzo, Andrea Piotto, lo stesso Autore e la mostra Ricordo quando ero ragazzo, si prepara per una stagione autunnale ricca di sorprese e  di qualità.

La prova è difficile, l’esposizione non chiede spese fisse, la volontà di chi la gestisce di portarla avanti è forte e le ore di apertura aumenteranno. La forza viene da chi fermandosi, cittadino o straniero, rimane affascinato e regala un po’ di gratificazione alla passione e alla testardaggine con cui gli Hans e Munao’ Giovanna stanno portando avanti quest’idea.

Advertisements
Annunci
Annunci