FEZZANO e i contributi europei. Martedì alle ore 21,00 al Centro Sociale di Fezzano l’incontro per costruire un progetto europeo.

Riceviamo e pubblichiamo:

Fezzano, uno dei paesi più belli del Golfo, ha bisogno di trovare una risposta allo spopolamento e all’abbandono delle strutture storiche: la chiesa di S.Nicola, la scuola e l’antica torre di guardia. Sono strutture che possono diventare un volano per l’economica locale. Martedì alle ore 21,00 al Centro Sociale di Fezzano l’incontro per costruire un progetto europeo.  Il paese ha bisogno di progetti e di iniziative per dare un futuro ai giovani. All’incontro partecipano la dr. Lorella Costa, esperta di finanziamenti europei e il dr. Angele Sinisi, vicepresidente dell’Associazione Liguria-Russia. E’ chiaro che la valorizzazione della Chiesa di S. Nicola, l’utilizzo della scuola elementare come motore dell’economia locale, il restauro dell’antica Torre di guardia, il turismo russo per la chiesa di S.Nicola, la statua di Stepan Erzia e le Icone conservate in S. Giovanni possono diventare un richiamo importante per un turismo. Nell’occasione verrà consegnata una targa di ringraziamento al sig. Daniele Dughetti per l’impegno per la Chiesa di S.Nicola e alle signore Paola Lecis, Antonella Baldi, Vincenzina Maiorino per l’aiuto alla comunità di Curtea de Arges. Un’occasione per incontrarci e decidere insieme il futuro del nostro paese.  Durante la serata verranno proiettati alcuni filmati sulla chiesa di S. Nicola realizzati dai ragazzi di Fezzano.

FEZZANO, IL NOSTRO PAESE.

Advertisements
Annunci
Annunci