Valorizzazione della potenzialità balneare della Baia delle Grazie, un intervento di Fabio Carassale

PORTO VENERE-  A seguito della notizia (apparsa su testate on line e social) della volontà dell’Amministrazione Comunale di addivenire in tempi brevi  alla balneabilità ufficiale attraverso la modifica dell’Ordinanza che attualmente la vieta in relazione all’area portuale, in località Le Grazie, ho predisposto il documento allegato da intendersi quale “lettera aperta” sui generis a Cittadini, Associazioni e Attività Economiche Graziotte.

Questi i concetti principali del documento:

1) Il recupero della balneazione nella Baia è un obiettivo atteso da anni dalla cittadinanza ed il percorso è iniziato circa dieci anni fa con il recupero e valorizzazione delle uniche due spiagge attualmente fruibili delle Grazie quando in allora rivestivo la carica di assessore all’urbanistica ed ai fronti a mare.

2) Il “progetto” realizzato dieci anni fa con il contributo di associazioni e imprese locali e cittadini volontari, portato avanti nel tempo anche dalla Amministrazioni successive, ha messo in moto un volano turistico economico rivitalizzando il centro storico delle Grazie e “riacquisendo” all’uso pubblico e collettivo tratti importanti della linea di costa.

3) Il Documento è un’idea….una proposta… ed è da intendersi anche quale “lettera aperta” (sui generis)
all’Amministrazione, alle Associazioni Graziotte, ai Compaesani, alle Attività Economiche per aprire una discussione e una alternativa di sviluppo.

4) Lo sviluppo della balneazione ‘ potenziabile anche nel lato “nord” della Baia (rione Campo Sportivo)
oggi vasta zona in degrado ed abbandono, anche economico in quanto in pochi anni hanno chiuso quasi tutte le attività’ commerciali (ristoranti, bar, negozi ecc.). Sulla scia di quanto è già  avvenuto nel lato “sud“, i risultati positivi potrebbero realizzarsi anche i questa parte di paese.

5) Certamente più complessa la situazione del fronte a mare di via Libertà dove in ballo c’è tutta la questione legata al Cantiere Navale.

6) Ritengo positivo l’impegno dell’attuale Amministrazione Comunale rispetto alla tematica… per questo lancio una proposta di “collaborazione” gratuita all’Amministrazione stessa nel caso in cui voglia approfondire questo “progetto“, che ho sviluppato a titolo personale, scevro da schemi politici e nel solo interesse della Comunità.

Fabio Carassale

Ex Assessore all’Urbanistica – Comune di Porto Venere (2004- 2007)

Advertisements
Annunci
Annunci