Premio Tatiana Pavlova a Svetlana Zacharova, “un ponte di amicizia tra Italia e Russia”

DSCN0192

GENOVA- Si è svolta ieri, all’Hotel Bristol di Genova, la conferenza stampa di Svetlana Zacharova, la ballerina ucraina che stasera si esibirà al Teatro Carlo Felice e che ha ricevuto il Premio Tatiana Pavlova. La ballerina ha presentato il suo spettacolo, “Amore”, composto da un trittico di balletti: 1) Francesca da Rimini, con le musiche di Cajkovskij 2) Rain before it falls, che vede la presenza sul palco di tre artisti e gioca sulla incomprensibilità di ciò che accade e 3) Strokes Through The Tail, in cui Svetlana ha lavorato per la prima volta con la coreografa Marguerite Donlon. “Sono felice ed emozionata di ballare al Carlo Felice, davanti al pubblico italiano che mi ama molto” ha dichiarato la Zacharova, che ha aggiunto: “L’amore del titolo si riferisce anche alle emozioni che abbiamo messo nella lavorazione e nella preparazione”. 

autografo svetlana zakharova
La dedica dell’étoile in esclusiva alla redazione di LaSpeziaOggi.it

Accanto alla ballerina, il Sovrintendente del Teatro Carlo Felice Maurizio Roi e il console russo a Genova, Marat Pavlov. Secondo Roi l’esibizione di Svetlana Zacharova è “una grande opportunità per Genova e per la Liguria, un ottimo modo per festeggiare i 25 anni della riapertura del Carlo Felice”, per il console Pavlov si tratta di un nuovo “ponte tra Italia e Russia, un ponte culturale”.

 In chiusura di conferenza stampa Vinicio Ceccarini, Presidente del Premio Tatiana Pavlova, ha consegnato il riconoscimento alla grande artista, icona del balletto internazionale, erede della grande tradizione russa.

DSCN0217

Advertisements
Annunci
Annunci