Il 27 giugno debutta la IX edizione di Teatrika

CASTELNUOVO MAGRA- Dopo il grande successo di critica e pubblico ottenuto nelle precedenti edizioni, è pronta al debutto la IX edizione del Festival teatrale nazionale a concorso Teatrika, il festival di teatro non professionistico più seguito in Liguria, che per il 2016 accoglie compagnie provenienti da Verona, Genova, Cremona, Trento e Ancona. Il festival, frutto della sinergia tra la Compagnia degli Evasi ed il Comune di Castelnuovo Magra, si terrà anche quest’anno nell’arena teatro dell’area verde del centro sociale di Molicciara in via Carbonara 120, tutti gli spettacoli iniziano alle 21.30 sempre ad ingresso gratuito. Come da tradizione gli spettacoli e le compagnie selezionati dalla direzione artistica sono stati premiati in diversi concorsi nazionali.

Si parte lunedì 27 giugno con la Compagnia Teatro Impiria che metterà in scena “Molto piacere” di Laura Murari per la regia di Andrea Castelletti, una commedia tragicomica, graffiante e divertente, che elargisce un valido esempio della società occidentale attuale, dove uomini e donne si sentono ostinatamente più importanti dell’ambiente che li circonda, uno spettacolo pluripremiato e replicato in tutta Italia.

Sarà la Compagnia teatrale Gli Amici di Jachy a mettere in scena martedì 28 giugno “Controtempo” di Christian Simeon per la regia di Paolo Pignero, una commedia rocambolesca sulla frenesia del tempo vista tramite la vicenda di una giovane musicista che il giorno dell’audizione della sua vita rimane chiusa in casa dall’esterno e le chiavi non si trovano…in questa situazione comicamente claustrofobica, complice il telefono, Jeanne cerca tutte le soluzioni possibili per uscire in tempo.

Il 29 giugno sarà invece la volta del teatro brillante, la Compagnia delle Muse metterà in scena “Gente di facili costumi” di Nino Manfredi e Nino Marino, una commedia ricca di gags e di colpi di scena che, oltre a divertire, fa riflettere perché mette in discussione, attraverso i suoi personaggi, il nostro modo di vivere, il nostro scendere a compromessi sino a “prostituirci”. Una prostituta e uno scrittore sono i protagonisti di questa pièce divertente, sullo sfondo di una società in declino, dove il rispetto dei valori umani non trova più spazio per affermarsi. Ugo, il vicino di casa intellettuale, irrompe nell’appartamento di Anna, esasperato dal continuo trambusto. L’incontro fra i due scatena una serie di scontri verbali esilaranti. Fra litigi e gags, Ugo e Anna si scoprono più affini di quanto immaginassero.

Dopo le serate di pausa dovute all’avanzare dei campionati europei di calcio, la maratona teatrale di Teatrika riprenderà lunedì 4 luglio con la Compagnia teatrale Gad Città di Trento che metterà in scena lo spettacolo “Crimini del cuore… e menzogne della mente” scritto a metà degli anni ’80 da Sam Shepard, autore drammatico, attore e sceneggiatore di grande e meritato successo. Oggi, dopo circa trent’anni, i contenuti risultano ancora molto attuali, poiché mantengono tutta la carica di denuncia delle ipocrisie famigliari, delle violenze e delle ambiguità morali che fanno da sfondo ad una società americana degradata.

Teatrika e Nin Nuoveinterpretazioni sono due grandi rassegne di teatro che hanno intrapreso un percorso di collaborazione e scambio, contaminandosi e arricchendosi l’un l’altra, martedì 05 luglio la Compagnia Ordinesparso di Giovanni Berretta, creatore di Nin, metterà in scena, fuori concorso, il bellissimo “Alias – la vita del Capitano”, la storia di un torturato e di un torturatore in un ipotetico paese sudamericano, intrecciati da un destino comune ricco di silenzi e attimi fuggenti, fra le sonorità di tango argentino, suonato dal vivo dal Carlos Sturla, che animano le coreografie dei balli di scena. A seguire Sotto Palco, sotto la luna, Ordinesparso e il suo direttore Giovanni Berretta si donano al pubblico di Teatrika a pensieri, domande curiosità e sogni… il teatro è di tutti, il teatro è vivo, è energia: libero incontro/scambio sul teatro fra l’artista e il suo miglior critico, lo spettatore.

Dopo due giorni di pausa, venerdì 8 luglio sarà la volta dell’ultimo spettacolo in concorso, il bellissimo “Oh Dio mio!” di Anat Gov una delle più importanti drammaturghe israeliane, messo in scena dalla Compagnia teatrale C.L.A.E.T. , …..e se Dio fosse depresso e decidesse di andare in analisi da una psicanalista?…. uno spettacolo tragicomico di grande suggestione nel quale la comicità non è mai banale, i piacevoli dialoghi caratterizzati da una comicità ebraica venata di humour yiddish, lasciano spazio a momenti di commozione e riflessione, in scena un gioco capace di far riflettere, senza pretese filosofiche, una pièce fine, ambientata nello studio di una psicanalista…

Sabato 9 alle 21:30 gran finale di Teatrika, con la premiazione dei vincitori che, come sempre, sarà preceduta da uno spettacolo fuori concorso messo in scena dai creatori di Teatrika, la Compagnia degli evasi, che porterà in scena l’esilarante “Misura x Misura oggi” tratto dal palinsesto dell’originale shakesperiano “Measure for Measure”, testo attualizzato e diretto da William Cidale.

Ogni sera il pubblico sarà chiamato ad assegnare un voto agli spettacoli in concorso: il più votato riceverà l’ambito Premio del Pubblico che si aggiunge ai riconoscimenti attribuiti dalla Giuria ufficiale al Miglior Spettacolo, Regia, Scenografia e Attore. Ci sarà inoltre il premio al miglior spettacolo assegnato dalla giuria dell’Università Popolare di Castelnuovo Magra.
Quest’anno sarà al debutto anche un nuovo premio speciale al miglior spettacolo, attribuito dalla Giuria Giovani, composta da alunni delle scuole Secondarie di Catelnuovo Magra e Ortonovo.

<Lo scorso anno Teatrika ha superato i 2000 spettatori, racconta il direttore artistico Alessandro Vanello, avere una media di 300 spettatori a serata è un dato non da poco per il teatro di prosa, una forma d’arte che senza dubbio è impegnativa anche per chi vi assiste, specie nelle serate estive. Senza contare che, se all’inizio si proponevano testi più leggeri, ultimamente Teatrika ha ospitato messe in scena sempre più complesse raffinate, persino sofisticate; inutile poi ripetere come tutti gli attori e i registi apparsi sul palco di Teatrika abbiamo sempre dimostrato non solo formidabile passione ma grande bravura e, in alcuni casi, un vero e proprio talento. La prova di ciò che sosteniamo da sempre: molto spesso la distanza tra teatro non professionistico e professionistico è davvero esigua, e chi vince Teatrika accede di diritto al prestigioso Festival “Estate di San Martino” a San Miniato, la città dei teatri>.

Verrà inoltre ampliata la galleria di immagini, scattate da, ed, in ringraziamento a, quei fotografi che Teatrika l’hanno immortalata sin dalla prima edizione, fotografie in grande formato che saranno un corridoio emozionale dove si potranno rivedere le migliori espressioni degli spettacoli approdati alle passate edizioni, corredate da una installazione video curata da Paola Lungo, dedicata ai fotografi di Teatrika.
L’appuntamento è a Castelnuovo Magra, nell’area verde del Centro Sociale di Molicciara, in via Carbonara 120, in caso di pioggia nell’adiacente Sala Convegni. Ingresso gratuito. Per informazioni 3358254436 oppure www.evasi.it  www.teatrika.it.

2016TEATRIKA_2016

Advertisements
Annunci
Annunci