Il 17 e il 18 giugno due iniziative, tra La Spezia e Genova, per presentare “Il confine” e discutere della presenza mafiosa in Liguria

LA SPEZIA– “Il Confine” è il titolo del libro a cura di Marco Antonelli in collaborazione con Libera La Spezia, edito da Altraeconomia, che verrà presentato venerdì 17 giugno, nella Sala Consiliare della Provincia della Spezia, alle ore 17.
Il libro è una ricerca nata nel Master “Analisi, prevenzione e contrasto della criminalità organizzata e della corruzione” dell’Università di Pisa e nell’ambito delle attività di Libera La Spezia, la quale prova a fornire un quadro di lettura unitario ad alcune storie criminali che hanno caratterizzato il territorio della provincia spezzina fino al confine con la Versilia. “Abbiamo voluto ripercorrere vicende dimenticate o la cui verità è stata tenuta nascosta – spiega Marco Antonelli, referente di Libera La Spezia – episodi che sembrano raccontare un interesse delle mafie radicato nel tempo”.
L’evento, patrocinato dalla Provincia della Spezia, si aprirà con i saluti di Massimo Federici, Presidente della Provincia e sarà moderato da Stefano Busi, referente di Libera Liguria. Vedrà la partecipazione oltre che dell’autore Marco Antonelli, del magistrato della Direzione Distrettuale Antimafia di Genova, Dott. Alberto Lari e del Prof. Alberto Vannucci, Direttore del Master “Analisi, prevenzione e contrasto alla criminalità organizzata e alla corruzione” dell’Università di Pisa, di Roberto Montà, Presidente di Avviso Pubblico e di Francesca Rispoli, Presidente della Fondazione Benvenuti in Italia. L’incontro si colloca infatti all’interno del calendario delle lezioni del Master che per l’occasione svolgerà le lezioni in Provincia di La Spezia con visita ai beni confiscati.
A partire dal 17 giugno il libro sarà scaricabile gratuitamente in formato ebook dai siti www.altraeconomia.it e www.liberalaspezia.it, inoltre a fronte di un’offerta saranno disponibili copie cartacee. Il ricavato sarà destinato alle attività di Libera in Liguria.

Sabato 18 giugno a Genova, nel Salone di Rappresentanza di Palazzo Tursi, alle ore 17:45 appuntamento con “Occhio alle mafie – un anno dopo”, iniziativa di Libera Liguria con il patrocinio del Comune di Genova. All’evento, che si aprirà con i saluti dell’Assessore Elena Fiorini, parteciperanno il Dott. Michele Di Lecce, già Procuratore Capo di Genova, la Sen. Donatella Albano, membro della Commissione Parlamentare Antimafia, e Marco Grasso, giornalista de “Il Secolo XIX”.
Spiegano da Libera Liguria: “a un anno dalla nascita dell’osservatorio “Boris Giuliano” sulle mafie in Liguria (www.mafieinliguria.it), ma soprattutto alla luce di quanto avvenuto negli ultimi mesi sui fronti della giustizia penale e di quella amministrativa, abbiamo chiesto ad alcuni autorevoli personalità di aiutarci a fare il punto sulla situazione delle mafie in Liguria”.

Per maggiori informazioni sull’iniziativa del 17 giugno (La Spezia):

libera@laspezia.it

3926775423

Per maggiori informazioni sull’iniziativa del 18 giugno (Genova):

liguria@libera.it

331/1778260

Advertisements
Annunci
Annunci