Concerto di Hans Fagius, organista della Reale Accademia Svedese di Musica a Fezzano

PORTO VENERE- Mercoledì 15 giugno quinto appuntamento con “Il Suono del Tempo – Antichi Organi”, il nuovo progetto dell’Associazione Musicale César Franck, in partnership con altre associazioni ed enti locali, dedicato alla valorizzazione degli strumenti storici più importanti e significativi del territorio e realizzato con il contributo della Fondazione Carispezia nell’ambito del bando “Cultura in Rete” 2016.
Del nuovo più ampio e articolato progetto è parte integrante la storica Rassegna Internazionale d’Organo “Città della Spezia”, che festeggia quest’anno 25 anni di attività, organizzata in collaborazione con i Comuni della Spezia e di Porto Venere e con la Curia Vescovile della Spezia.

Il quinto concerto, in programma mercoledì 15 giugno alle ore 21,15, ad ingresso libero, vedrà esibirsi l’organista Hans Fagius sull’organo settecentesco della chiesa San Giovanni Battista di Fezzano. In programma un concerto interamente dedicato alle musiche di Johann Sebastian Bach.

Hans Fagius è nato in Svezia nel 1951 ed è da molto tempo il più importante organista concertista del suo paese. Discepolo del grande organista e compositore Maurice Duruflè iniziò gli studi con Bengt Berg, proseguendo lo studio dell’organo presso l’Accademia di Musica di Stoccolma con Alf Linder. Fu a seguito della vincita dei concorsi internazionali d’organo, di Lipsia nel 1972 e di Stoccolma nel 1973, che sbocciò la sua carriera organistica.  Ancora oggi tiene concerti in tutta Europa, Nord America, Australia, Sud Corea e Giappone. Fagius è specializzato in musica antica e romantica, in modo particolare nell’opera omnia di Bach, Buxtehude, Franck, Alain, Mendelssohn, Brahms, Duruflé e nelle sinfonie di Vierne. Professore della Reale Accademia Danese, invitato come insegnante a masterclass e come giurato a numerosi concorsi internazionali in tutto il mondo, dal 1998 è membro della Reale Accademia Svedese di Musica.

Con questo evento si conclude la prima parte del progetto “Il Suono del Tempo – Antichi Organi 2016” che nei mesi di luglio, agosto e settembre proporrà altri quindici concerti in diverse località della provincia spezzina e della Lunigiana. Il prossimo appuntamento è domenica 17 luglio presso la chiesa di San Niccolò di Bagnone per il concerto dell’organista francese Jean Paul Serra e della violinista Sharman Plesner.

Informazioni:

email: ass.cesarfranck@libero.it

tel. 338 2108970

Pagina Facebook: https://www.facebook.com/Il-Suono-del-Tempo-Antichi-Organi-239791703054622/

 

Advertisements
Annunci
Annunci