M5S La Spezia: “Piazza Verdi ormai è Piazza Caporetto, l’assessore si dimetta”

 LA SPEZIA– La pagliacciata di Piazza Verdi condotta dalla #GiuntaTitanic (#GiuntaCoerenza) non ha mai fine. Dopo lo sgretolamento (prevedibilissimo) della pietra e del travertino lungo la carreggiata, mentre si spende un altro mezzo milione (chi pagherà?) per ripristinare gli stessi materiali, si decide la morte del centro storico spostando (sino a quando?) gli autobus su Viale Italia.  Traffico in tilt, quartieri isolati e il buco nero dei servizi non smuovono la giunta dall’ennesima decisione surreale. Commercianti e cittadini in crisi sono facilmente sacrificabili sull’altare degli archi di Buren, mentre una amministrazione rabberciata e schizofrenica ci regala l’ennesimo disastro.

M5S richiede FORMALMENTE le dimissioni immediate dell’assessore competente. Chi sbaglia ha il dovere di risponderne, e Piazza Verdi oramai è Piazza Caporetto.

Advertisements
Annunci
Annunci