M5S La Spezia: “Acam, vergogna cittadina”

LA SPEZIA– Il MoVimento 5 Stelle continua a chiedere che venga risolta definitivamente la situazione ignobile che si è creata negli ultimi anni, per ciò che riguarda la raccolta della spazzatura.
Non è più tempo di dire falsità o trovare scuse. A proposito della differenziata spinta che deve entrare in funzione prossimamente, basti vedere dove è già stata attuata: fa acqua da tutte le parti: sacchetti per strada, presi d’assalto da gabbiani che ormai si aggirano più per le vie del centro che sopra il mare…

L’Acam, l’azienda municipalizzata che da anni dovrebbe occuparsi della raccolta della spazzatura, nel corso degli anni ha fatto di tutto, persino la vendita di utenza telefonica (ricordate Acamtel? un flop pazzesco) e non fa quello per cui era stata creata; e poi gli investimenti su derivati, nemmeno fosse una banca
All’inizio si occupava solo di vendita di acqua e gas: è l’unica azienda in regime di monopolio che ha avuto delle perdite… e  siccome erano così bravi hanno deciso di occuparsi della raccolta della spazzatura

L’unica certezza di pulizia che abbiamo ultimamente sono i dipendenti della Maris ,che tutte le mattine devono fare quello per cui non sono pagati, cioè raccogliere sacchetti dappertutto… mentre si dovrebbero occupare solo dello spazzamento.

A questo punto è d’obbligo chiedere le dimissioni di chi occupa un posto di comando per cui viene ampiamente pagato, ma non fa niente per ovviare il problema alla cittadinanza, che continua a pagare una tari perfino aumentata.

Vergogna!

(MoVimento 5 Stelle La Spezia)

Advertisements
Annunci
Annunci