Inchiesta della procura di Genova Bruzzone: «Vicenda chiarita, resto comunque a disposizione».

GENOVA«Ritengo di avere chiarito tutto. Resto comunque sempre a disposizione della magistratura e, poiché c’è un’indagine in corso e il pubblico ministero assumerà le sue determinazioni, nel merito della vicenda non dico nulla ».
Sono queste le parole del presidente del Consiglio regionale Francesco Bruzzone dopo essere stato ascoltato dal sostituto procuratore Massimo Terrile in merito all’inchiesta in corso.
«Per quanto riguarda le richieste di chiarimenti, che sono giunte pubblicamente da alcuni partiti politici presenti in Consiglio regionale, – ha aggiunto – ritengo giusto soddisfare tali richieste e, a questo scopo, ho convocato la Conferenza dei capigruppo per mercoledì prossimo».

Advertisements
Annunci
Annunci