2 giugno, Pitelli: esponiamo il Tricolore

LA SPEZIA– Le elezioni politiche italiane del 2 giugno 1946 furono le prime elezioni della storia italiana dopo il periodo di dittatura fascista, che aveva interessato il paese nel ventennio precedente. Quel giorno si votò per l’elezione dell’Assemblea Costituente, che affidava il compito di redigere la nuova carta costituzionale e contemporaneamente si tenne il referendum istituzionale per la scelta fra Monarchia e Repubblica.

Il paese di Pitelli dove i repubblicani collettivisti capitanati da Nicola Landi operavano già a fine ‘800 con oltre l’80 Pitelli scelse la Repubblica, Si commuovono nel ricordo del loro primo voto le nonne del centro anziani di Pitelli che recentemente hanno discusso con le autrici Anna Valle e Annalisa Coviello il bellissimo libro “Anch’io ho votato Repubblica le donne spezzine a la conquista del voto Storie immagini e testimonianze di un’epoca “.
Per ricordare quella simbolica data Anpi, Proloco, Centro anziani, a cui si sono unite le associazioni e i cittadini del borgo chiedono a tutte le famiglie di esporre il tricolore alle finestre .

La festa della Repubblica è la festa di tutti noi , il primo voto dell’Italia libera , il primo voto delle donne esponiamo il tricolore per non dimenticare.

(Federico Barli)

Advertisements
Annunci
Annunci