Dalla periferia della città alla Coppa del Mondo

LA SPEZIA- È l’assessore allo sport del Comune della Spezia, Patrizia Saccone, a raccontarEquesta bella storia di sport, sacrifici, soddisfazioni e impegno di una piccola società sportiva, che con dedizione e passione ha portato nella nostra città, già riconosciuta da Aces Europe come Città Europea dello Sport 2016, la Coppa del Mondo. Chi l’avrebbe mai detto? Di solito chi vince ha alle spalle impianti ultra moderni e sponsorizzazioni che noi neppure ci sogniamo e invece…

Tutto inizia nella palestra della scuola elementare del Favaro circa 7 anni fa, dove il maestro federale Pierluigi Iacopini esperto di varie discipline marziali decide di sfruttare la sua esperienza trentennale per iniziare una nuova avventura, quella delle Arti Marziali Miste, “MMA”.
Quest’anno la Duble Fighter Team Iacopini, dopo una settimana dal campionato italiano dove si è piazzata come terza società in Italia per i risultati ottenuti nel Circuito federale Fikbms (Coni), riceve la chiamata in Nazionale di ben tre dei ragazzi della propria squadra per partecipare alla Coppa del mondo W.M.M.A.F. in Ucraina.
I ragazzi non hanno perso l’occasione per dimostrare la loro preparazione lottando contro Nazioni veramente “toste” come la Russia, la Romania, l’Ucraina, la Turchia, la Serbia, l’Iran. Turkmenistan, Azerbaigian, Armenia e tante altre presenti. Combattendo al meglio hanno conquistato due ori e un bronzo portando Onore e prestigio alla Nazione e alla loro città.

Giacomo Iacopini, vincitore di due Italiani consecutivi e un secondo posto ai mondiali 2015 in Moldavia, oggi porta a casa dall’Ucraina la coppa del mondo.
Il secondo oro è stato vinto da Iacopo Dorgia, serio guerriero, che ha dimostrato grinta da vendere.
Il terzo podio è il Bronzo di Marco Esposito, che si guadagna l’ingresso in Nazionale dovuto al punteggio pieno ottenuto vincendo tutte le gare nazionali, confermandosi il più forte in Italia nella categoria dei 71 kg.

La Duble Fighter ringrazia i collaboratori Davide Tamburlin, Stefano Carretti e tutto lo staff oltre che tutti gli amici che all’occorrenza diventano Sponsor supportando la squadra.
Vista l’amicizia e la fiducia dimostrata teniamo a ringraziarli singolarmente per nome citandoli uno per uno Oriano Caruso., Giampaolo Morachioli., Nicola Paita., Cristiano Guzzoni., Alessandro D’Agostino., Andrea Scali., Andrea Biradelli. Alberto Costa., Colazzina, Pannullo Pasquale., Gianluca Cozzani., Piercarlo Magroncini e Vittorio Leta., Andrea Mammi, Gianluca Iacopini e Stefano Dorgia.

Il duro lavoro paga e a volte fa realizzare anche qualche sogno .

Advertisements
Annunci
Annunci