“Opera Panica” di Jodorowsky alla Dialma Ruggiero

LA SPEZIA– Lunedì 23 maggio alle ore 21:15 a La Spezia al Teatro Dialma Ruggiero,  in via Monteverdi 117, per la regia di Alessandro Vanello, la Compagnia degli Evasi porta per la prima volta a La Spezia, dove non è mai stata rappresentata, “Opera Panica” lo spettacolo teatrale cult che arrivò in Italia nell’anno 2001, e segnò il ritorno al teatro di uno dei più grandi maestri del Novecento: Alejandro Jodorowsky, pioniere dell’avanguardia artistica degli anni sessanta, fondatore e animatore con Fernando Arrabal e Roland Topor, di quello straordinario collettivo artistico, letterario, cinematografico e teatrale che è stato il ‘Movimento Panico‘ formatosi a Parigi nel 1962, prendendo il nome dal Dio Pan e sotto l’influenza del cinema di Luis Bunuel e del teatro di Antonin Artaud.

Opera Panica è un flash oggettivo sulla realtà e sulla vita,  costruito in 18 siparietti che vedono il quadro dell’ottimista e del pessimista, quello dei due pessimisti, dei due ottimisti, dei nuotatori, degli idioti, delle prigioniere, della guerra e molti altri ancora, compresa la ‘Paporreta’ finale. <Lo spettacolo è una critica all’eccesso della razionalità, spiegò Jodorowsky,  da cui deriva una forma di incomunicabilità, uno spettacolo metafisico e comico>.

In scena gli attori, allievi del corso avanzato di teatro non professionistico,   condotto dalla Compagnia degli Evasi a Castelnuovo Magra: Davide Grossi, Rosalia Parenti, Marcella Tundo, Fiorella Bologna, Roberta Petacco, Caterina Montanari, Tatiana Magnani, Clara Giannarelli, Riccardo Avanzini, Daniela Bartolomei.

Ingresso € 8 – Info e prenotazioni al 3358254436 anche sms –  www.evasi.it

Advertisements
Annunci
Annunci