Premio “Il Prione”, ultimi giorni per partecipare

Ultimi giorni per partecipare al Premio internazionale di narrativa “Il Prione”, giunto quest’anno alla 24esima edizione e che, come da tradizione ormai consolidata, offre ogni anno agli aspiranti scrittori che passeranno la selezione, un importante riconoscimento e l’opportunità di ricevere premi in denaro o di rappresentanza consistenti in oggetti artistici, oltreché la certezza di vedere le loro opere pubblicate nel volume “I racconti del Prione – Selezione 2016”.

 “Il Prione” è un concorso per racconti brevi (al massimo 24000 battute spazi e punteggiatura inclusi) in lingua italiana, indetto dall’Associazione culturale Il Prione e dalle Edizioni Giacché patrocinato dalla Provincia della Spezia e del Comune di Portovenere. Le iscrizioni si chiudono il 31 maggio ed i testi vanno inviati rigorosamente anonimi, garanzia di assoluta imparzialità della Giuria (tutte le informazioni su: www.edizionigiacche.com). “Il Prione”, citato da Writers magazine come uno dei migliori 50 premi letterari italiani,  gode d’una fama ormai consolidata ed ha scoperto e contribuito nel tempo all’affermazione di numerosi autori. Invitiamo perciò tutti gli scrittori o aspiranti tali a cimentarsi con il racconto breve!

I quattro racconti giudicati migliori riceveranno, nell’ordine: 1000,00, 500,00, 250,00, e 150,00 euro; il miglior racconto “di mare e di costa” sarà premiato con una preziosa caravella artistica in filigrana d’oro e d’argento; il miglior racconto umoristico riceverà in premio un pregiato manufatto artistico. Altri premi consistenti in oggetti e libri d’arte verranno assegnati, ad insindacabile giudizio della Giuria, ad altri racconti fino al numero complessivo di venti, che verranno inseriti nell’antologia del Premio, pubblicata a cura dell’Associazione.

Quest’anno il logo del bando de “Il Prione” ci offre una “chicca” proveniente da una collezione privata: “Muscolai al Fezzano”, una vivace e intensa opera dedicata al mare e ai suoi lavoratori, dipinta a china da Luigi Sarti, pittore spezzino scomparso da alcuni anni.

Per informazioni: Edizioni Giacché, tel. 0187/23212

 

Advertisements
Advertisements
Advertisements