100 giorni a “Pitei ‘n cantina”, stasera festa con “Gioà”

LA SPEZIA– Mancano 100 giorni a Pitei ‘n cantina ed  è  già  festa nel  “gaudente” borgo  di Pitelli. La storia  ormai è nota a  tutti  :“Gioà “, il buon padre di  famiglia  che dopo  un  diverbio con la moglie  decide  di passare due notti con gli amici  ridendo e bevendo tra le osterie e le cantine del  borgo per riappacificarsi poi con l’amata moglie  tra la  folla festante .
Gioà  è un laborioso  ed altruista pitellese  che ama il suo paese  e  si  adopera per la comunità è un po’ il simbolo della capacità di tutti  noi  di adoperarci in allegria  per il bene  comune”   spiega Valerio Marchini della   proloco di Pitelli . Il  26 -27 agosto  si ripeterà  la magia  di Pitei ‘n cantina profumi, sapori , colori  di altri tempi  i vestiti a pois, i baffi e le   bretelle, le musiche  di  Natalino Otto   e di Nilla Pizzi con “Grazie dei fiori” e “Papaveri e papere”  invaderanno ancora una volta  per la  quinta edizione dell’ecofesta che sta caratterizzando il borgo e l’estate spezzina .

Per i 100  giorni è prevista  la  bevuta  propiziatoria  alla  salute  di  Gioà e dei pitellesi  , mentre  con  la solito impegno si stanno svuotando  bauli e cantine alla ricerca di oggetti ,  foto, ricordi che  grazie alla festa diventeranno patrimonio di tutti .

Gioà vi aspetta !  Questa sera, 18 maggio,  alle  18  al  circolo arci  di Pitelli per il brindisi tra gli amici.

Advertisements
Annunci
Annunci