Guerri : “sostegno alla proposta di un monumento alle vittime dell’amianto”

LA SPEZIA- Il consigliere comunale Giulio Guerri, capogruppo della lista civica “Per la Nostra Città“, ha scritto al sindaco Federici un’interrogazione per esprimere la propria condivisione nei riguardi della proposta, avanzata dall‘Associazione nazionale Famiglie Esposti all’Amianto, di realizzare alla Spezia un monumento alle vittime dell’amianto e per chiedere, pertanto, al Comune di voler collaborare all’iniziativa.

La Spezia – scrive Guerri, da sempre impegnato sulle problematiche dell’esposizione all’amianto – è una città che ha pagato, sta pagando e continuerà a pagare un tributo altissimo a questa piaga sociale, ambientale e sanitaria. Con un numero di ammalati e di morti impressionante, che la colloca su posizioni da primato nelle statistiche internazionali, soprattutto in riferimento ai dati del mesotelioma pleurico. La comunità spezzina tutta si può considerare  di per sé vittima dell’amianto. Per questo, risulta indiscutibile il fatto che la nostra  sia una città-simbolo di questa tragedia: un tratto oggettivo che le istituzioni non devono dissimulare ma semmai testimoniare con la più alta accezione di dignità civile e senso solidaristico. Per queste ragioni – conclude Guerri – l’accoglimento di questa proposta appare doveroso per quale atto di onore e rispetto a coloro che hanno perduto la vita a causa dell’amianto e quale strumento dell’opera di sensibilizzazione che deve essere svolta nei confronti della cittadinanza, a partire dalla più giovani generazioni”.

Advertisements
Annunci
Annunci