Amministrative Santo Stefano, presentata “Alternativa di Sinistra”

SANTO STEFANO MAGRA- Grande successo lo scorso giovedì sera al centro sociale “Ruffini” di Santo Stefano Magra per la presentazione della lista “Cambiamo Santo Stefano – Alternativa di Sinistra” che vede candidato a sindaco Marco Galeotti detto “Mario” per le elezioni comunali di domenica 5 giugno.

Una lista ricca di personalità provenienti dal mondo del lavoro e dal tessuto sociale del luogo, dall’operaio al commerciante, dalla giovane mamma precaria al medico di base, dal ferroviere in pensione alla storica esponente delle lotte ambientaliste: tutte/i unite/i dai valori più profondi della Sinistra, a partire dall’antifascismo fino ad arrivare alla difesa del lavoro, dell’ambiente, della solidarietà sociale.
Una presentazione assolutamente “orizzontale“, come ha sottolineato il candidato a sindaco Galeotti:Qui non ci sono capi, siamo tutti alla pari. Siamo qui per cambiare realmente il nostro comune e vogliamo farlo da Sinistra, poiché siamo l’unica forza politica a Santo Stefano che incarna questi valori“.

Alternativa di Sinistra è una lista civica sostenuta da tutte le forze politiche politiche di Sinistra che da tempo e in svariati comuni, non solo spezzini, hanno deciso di rompere definitivamente con il Pd di Renzi, che sta facendo svoltare a destra il Paese, distruggendo il mondo del lavoro e la Costituzione italiana.
Rifondazione Comunista, Pcdi, Possibile, Sinistra Italiana e Sinistra dei Valori hanno deciso di dare il pieno appoggio ai dodici candidati a sostegno di Galeotti, quarantanovenne operaio Acam e protagonista della storica occupazione della ceramica Vaccari nel 2006: Eva Battistini, Marina Battistini, Carla Bertolotti, Moreno Cargioli, Chiara Castagna, Franco Cimoli, Iuri Galantini, Paolo Giannoni detto “Pescetto”, Pierfranco Grassi, Francesco Profiti, Aldo Sebastiani sono pronte/i a vincere e a “cambiare radicalmente il modo di governare Santo Stefano Magra“.

Tra i vari punti del programma la tassazione comunale per i container dell’area retroportuale santostefanese, la trasparenza totale sulle società partecipate dal comune (Acam, Atc, Svar), il rilancio della zona commerciale ex Sirma, l’adozione della metropolitana leggera tra Aulla e Spezia tramite Santo Stefano, lo stop al consumo di suolo e il raggiungimento della strategia rifiuti zero.

I candidati danno appuntamento ai cittadini stantostefanesi per questo pomeriggio alle 18 per l’apertura della campagna elettorale presso il point della lista allestito in via Cisa Sud a Ponzano Magra, vicino al bar Lidamo.

Per contatti si può scrivere una mail ad alternativadisinistra.sstefano@gmail.com.

Advertisements
Annunci
Annunci