“Una grande famiglia”, un reportage fotografico realizzato presso la residenza protetta Mazzini

LA SPEZIA – Mercoledì 18 maggio  alle 17,30  agli Archivi Multimediali “Sergio Fregoso” (presso la Dialma Ruggiero Via Monteverdi, 117) si inaugura la mostra fotografica “una grande famiglia” realizzata nella struttura per anziani “G. Mazzini” da Tiziana Pieri, Daniela De Lucia e Roberto Celi,  tre fotografi spezzini.  Un reportage che, nato da un progetto in accordo con i responsabili della struttura sanitaria, intende documentare la vita degli anziani all’interno del pensionato, una realtà a molti sconosciuta.

All’inaugurazione interverranno  la neurologa Elena Carabelli e Giovanna Riu, critico d’arte.

La mostra rimarrà aperta dal 18 maggio a sabato 4 giugno con i seguenti orari: lunedì e sabato 9 -12

Martedì, mercoledì, giovedì, venerdì dalle  9 alle 12  e dalle 15 alle 18,30

Info: Archivi Multimediali “Sergio Fregoso” – Centro Dialma Ruggiero

Via Monteverdi, 117   La Spezia    tel. 0187/713264   adf@laspeziacultura.it

 

Tiziana Pieri si è formata attraverso vari corsi di fotografia e da ultimo con il fotografo Enrico Amici

Ha  contribuito nel 2011 alla costituzione del Gruppo Fotografico Obiettivo Spezia.

Partecipa a diverse mostre collettive legate all’indagine e conoscenza del territorio Vedere la memoria, Cadimare Nascosta, Spezia d’A…mare, I borghi del palio, Olana e Keviar.

Collabora all’illustrazione del libro fotografico “La Spezia, 5 giugno 1943” curato da Stefano Danese e con i Circoli Velici del Golfo come fotografa delle regate.

Daniela De Lucia si avvicina alla fotografia come hobby iscrivendosi inizialmente al Gruppo Fotografico Obiettivo Spezia e successivamente al Colorno Photolife ed alla FIAF. Studia fotografia e partecipa a workshop nazionali ed internazionali con vari autori esperti nel campo nel reportage di viaggio, street photography, fotografia sociale. Partecipa a mostre collettive – Spezia d’ A…mare nel 2013, Festival di Colorno nel 2013, Uno sguardo sul Golfo, nel 2015.

Roberto Celi ha iniziato a fotografare a diciotto anni con una Zenith E analogica, stampando i suoi primi scatti direttamente in camera oscura. Abbandonata poi per diversi anni la macchina fotografica, si riaccende questa passione con l’avvento del digitale e fonda il Gruppo Fotografico Obiettivo Spezia con il quale ha condiviso diverse mostre collettive. Partecipa a numerose mostre e attualmente  segue il nuovo progetto “Tuffi nel Passato” una rivisitazione di immagini storiche della nostra città.

Advertisements
Annunci
Annunci