Trofeo “Città di Milano” allo scrittore spezzino Giuseppe Rudisi

MILANO- Nuovo premio letterario per lo scrittore spezzino Giuseppe Rudisi. Con un racconto inedito dal titolo “Uno scopone scientifico con Mario Soldati” si è aggiudicato il Premio Internazionale A.U.P.I. 2016 per la sezione narrativa inedita. Nel corso della cerimonia di premiazione condotta dalla showgirl Elisabetta Viviani presso il Circolo Alessandro Volta di Milano, gli è stato consegnato il trofeo “Città di Milano” e il diploma con medaglia d’oro dalla Presidente della giuria, la pittrice milanese Mitti Piantanida e dal giornalista Ugo Perugini.

L’Autore, con la sua opera, narra un episodio apparentemente secondario della sua giovinezza. Ricostruisce con abilità l’atmosfera di attesa nei confronti dell’incontro con un personaggio famoso e importante come lo scrittore Mario Soldati fino alla sorpresa dell’invito nella sua villa di Tellaro per una partita a scopone scientifico e alla crescente padronanza di sé quando saprà spiegare senza timori al grande maestro i retroscena dell’episodio dell’assassinio di Giorgio Ambrosoli che egli non conosce. Si assiste in pratica alla maturazione del protagonista che passa da un’infatuazione, forse un po’ infantile, per una star letteraria, a una più matura e meditata coscienza di sé.

Giuseppe Rudisi nel 2015 si è aggiudicato altri due importanti trofei letterari: “il Premio Città di Sarzana” e “il Premio Città di Pontremoli” con il suo romanzo di esordio dal titolo “Un film già visto” la cui trama si intreccia in prevalenza nella nostra città.

Advertisements
Advertisements
Advertisements