Guerri: “Scalinate spezzine nell’incuria e nel degrado”

LA SPEZIA- “In una città con la conformazione che ha La Spezia, le scalinate costituiscono una parte significativa dell’articolazione viaria urbana. Pulirle, tenerle in ordine, tagliarvi l’erba e preservarle dal degrado è uno dei doveri dell’amministrazione comunale e per i quali i cittadini pagano le tasse, a partire dalla Tari, che peraltro nella nostra città è arrivata a cifre spropositate e, come se non bastasse, destinate ad aumentare anche quest’anno, vista la nuova stangata che il sindaco e la sua maggioranza si apprestano a rifilare agli spezzini.”

Così il consigliere comunale Giulio Guerri, capogruppo della lista civica “Per la Nostra Città” dedicata alla situazione in cui versano le scalinate. “Fra i tanti disservizi che stanno contrassegnando l’operato della giunta Federici – scrive Guerridobbiamo segnalare lo stato di abbandono e incuria in cui continuano ad essere lasciate le nostre scalinate. Una situazione comune sia a quelle del centro sia a quelle del quartieri periferici e collinari, a dispetto del fatto che in entrambi i casi si tratti di via d’accesso a civili abitazioni e al tempo stesso percorsi di pregio storico e Valenza turistica e pertanto meta, soprattutto in questo periodo, di passeggiate ed itinerari escursionistici d’interesse per i nostri concittadini e per i nostri visitatori“.

Advertisements
Annunci
Annunci