Campo Scout a Varese Ligure

Nei giorni di sabato 23, domenica 24 e lunedì 25 aprile si è svolto a Varese Ligure il consueto appuntamento del San Giorgio di zona Spezia, ossia un breve campo a cui hanno preso parte tutti i giovani scout della provincia in occasione della festa del loro santo patrono.
L’evento ha visto come protagonisti cento ragazzi scout di età compresa tra i 12 e i 16 anni e appartenenti ai 5 gruppi della nostra zona: La Spezia 1, La Spezia 3, Sarzana 1, Levanto 1 e Lerici 1.
Una grande competizione tra tutte le squadriglie partecipanti ha messo alla prova i ragazzi per tutti e tre i giorni di campo, attraverso molte sfide avventurose: tra queste, la gara di montaggio tende il primo giorno, la missione di squadriglia il secondo e la gara di cucina il terzo. Il tutto intervallato da tanti giochi per i ragazzi e una catechesi ispirata direttamente alla vita del santo martire.
L’evento è stato anche un’ottima occasione per i ragazzi per riflettere ancora una volta sulla loro adesione alla Legge Scout, direttamente ispirata agli ideali cavallereschi che vedono in San Giorgio l’esempio più nobile, e per permettere ai più giovani di pronunciare per la prima volta la loro Promessa ed entrare così nella grande famiglia mondiale dello scautismo.
I ragazzi hanno dato prova di grande entusiasmo e hanno saputo mettere in campo le loro numerose competenze. Anche nei momenti di difficoltà, rappresentati soprattutto dalla forte pioggia dei primi giorni, non si sono scoraggiati, ma si sono dimostrati sempre pronti a sfruttare i loro talenti per trovare soluzioni ingegnose a tutto.
In ogni ragazzo, nessuno escluso, i capi hanno notato un grande impegno nelle varie attività, e la gioia con cui hanno vissuto questo evento è stato il successo più grande.
La classifica finale ha visto come prima classificata e vincitrice del campo la squadriglia ORCHE del gruppo La Spezia 1. Queste vanno ad aggiornare il prestigioso albo d’oro degli eventi di zona caratterizzato da una lunga tradizione di competizioni annuali di questo tipo.
Ancora una volta il territorio spezzino e le sue splendide montagne dell’entroterra si sono dimostrati una location ideale per le fantastiche avventure dei giovani scout.
L’impegno di questi ragazzi e il loro autentico desiderio di cambiare il mondo in positivo sono un grande stimolo per tutti e una vera speranza per il futuro.

Advertisements
Annunci
Annunci