Video Festival Imperia – Inaugurazione e Prima Giornata

IMPERIA– Concluso il conto alla rovescia domani alle 10,30 all’Auditorium della Camera di Commercio di Imperia, alla presenza di S.E. il Prefetto di Imperia Silvana Tizzano e delle autorità invitate, salirà il sipario sull’undicesima edizione del Video Festival Imperia, la più importante rassegna d’arte cinematografica digitale della Liguria in programma sino a sabato 30. Una manifestazione che si distingue per la varietà delle proposte e per un programma che, a fianco del qualificato concorso cinematografico, propone una serie di coinvolgenti iniziative proposte nel contesto del contenitore dal titolo “Non Solo Cinema”.

LOCANDINA 2016_RID

E toccherà ad una di queste pertinenti iniziative: “Non bere la tua vita – progetto alcool responsabile”,argomento di rilevante attualità, aprire la serie di appuntamenti. La prevenzione del fenomeno dellʼabuso di alcool e di altri comportamenti a rischio fra i giovani va in scena con i filmati realizzati dai ragazzi delle scuole medie superiori e inferiori della provincia. Il concorso per cortometraggi fa parte delle iniziative previste da un progetto avviato già nel 2013 nellʼambito del “Protocollo Alcool Responsabile”, promosso dalla Prefettura di Imperia con il diretto sostegno di Istituzioni Statali, dei maggiori Comuni della Provincia e dei gestori di locali pubblici frequentati dai giovani. Obiettivo del Protocollo è quello di realizzare azioni di sensibilizzazione istituzionale con il coinvolgimento diretto dei ragazzi. Per lʼedizione del concorso 2016, i giovani autori hanno lavorato su tematiche legate al rischio potenziale – sul piano della salute, delle relazioni sociali e in generale della qualità della vita – derivante dallʼabuso di alcool, uso di stupefacenti, nonché da altre forme di indipendenza, quali gioco e social network.
Nel pomeriggio il via al concorso cinematografico.
Cinema internazionale e cinema italiano: è un gran bel mix quello che proporrà, in occasione della sua prima giornata di proiezioni, il Video Festival Imperia.

Sarà il documentario francese dei registi Stephane Granzotto, Francois Sarano e Mona Lisa Prod, dal titolo “Dances whith dolphins” ad aprire, domani, alle ore 15,30, la serie delle proiezioni delle 76 opere in concorso scelte dalla giuria di qualità tra le 1654 iscritte.

Anche il Senegal sarà rappresentato all’11a edizione della kermesse imperiese con un documentario dal titolo “Dommage” firmato dal regista Toure Vieux Soriba. Il filmato che fa parte del lotto delle opere che saranno proiettate nel pomeriggio denuncia lo stato di crisi che sta attraversa il cinema senegalese: un declino inarrestabile con le sale cinematografiche trasformate in centri commerciali e discoteche.

In programmazione, ma nella sessione serale, che prenderà il via alle ore 21, anche un film serbo: “Baits & Hooks” del regista Lula Popadik e tre film di animazione: uno olandese dal titolo “Mr. Light” del regista Silvester Zwaneveld, uno spagnolo, dal titolo “Princesa China” del regista Tomas Bases ed uno statunitense dal titolo “Sparrow duet” (Duetto di passeri) del regista Steve Sock.

            Il cinema italiano, ben rappresentato quest’anno al Video Festival, farà il suo debutto alla rassegna imperiese con una “pellicola” che concorre nella categoria professionisti, che è stato presentato allo Short Film Corner di Cannes 2015ed è stato candidato ai recenti David di Donatello. Si tratta di “Il Signore è servito”  (titolo internazionale: The Sir is Served) del regista milanese Niccolò Piramidal, film che vanta, nel cast, anche la presenza dell’affermato attore spezzino Eros Pagni.

In programma anche il film professionisti “Oh my god” del regista foggiano Guido Di Paolo, ma anche “Myself”, film che concorre nella sezione professionisti opera del regista romano Giuseppe Pietro Tornatore.

Di grande richiamo “Ovunque proteggi”, documentario attraverso il quale il regista Massimo Bondielli di Massa Carrara ricostruisce il disastro ferroviario di Viareggio che il 29 giugno del 2009 costò la vita a 32 persone.

Tra le proposte della prima giornata di proiezioni del Video Festival Imperia anche un documentario dal titolo “Habitat – note personali” del regista abruzzese Emiliano Dante sulla vita a L’Aquila dopo il terremoto; il corto amatori dal titolo “Una volta sì” del regista cuneese Raffaele Masano e il documentario turistico “Il mistero delle vie Cave” promosso dal regista fiorentino Franco Miniatelli.

Al vaglio del pubblico dell’Auditorium della Camera di Commercio, sede della rassegna imperiese, anche il lavoro dell’Istituto “E. Mattei” di Fiorenzuola D’Arda, firmato dal regista piacentino Giovanni Martinelli, dal titolo “Questa terra è un’opera d’arte. Giuseppe Verdi: il genio musicale e l’imprenditore agricolo”.

 Le proiezioni dei film in concorso proseguiranno sino a venerdì, suddivise in due sezioni giornaliere: una pomeridiana ed una serale.

Qui di seguito il programma completo della prima giornata del Video Festival Imperia

Ore 10.30 – Inaugurazione – “NonSoloCinema” (Auditorium CCIAA).

Ore 15.30 – Proiezioni Competizione Ufficiale (Auditorium CCIAA).

Ore 21.00 – Prima Serata 11° Edizione Video Festival Imperia (Auditorium CCIAA).

Proiezioni pomeridiane

Ore 15.30 Dances with dolphins (Stephane Granzotto / François Sarano /Mona Lisa Prod) Documentario Internazionale Francia

Ore 16.23 Questa terra è un’opera d’arte Giuseppe Verdi: il genio musicale e l’imprenditore agricolo (Ist. Stat. D’Istruzione Superiore “E. Mattei” / Giovanni Martinelli) Scuole

Ore 16.33 Il mistero delle Vie Cave (Franco Miniatelli) Explorer Turistico

Ore 16.47 Una volta si (Raffaele Masano) Cortometraggio Amatori

Ore 17.03 Dommage (Toure Vieux Soriba) Documentario Internazionale Senegal

Ore 17.20 Unʼaltra via (Mauro Falsini) Documentario Amatori

Ore 17.41 Habitat – note personali (Emiliano Dante) Documentario Professionisti

Proieizioni serali

Ore 21.00 Lecco: una città, mille attimi (Antonio Losa) Explorer Turistico

Ore 21.36 The king of air castles (Dario Riccio) Sezione Unica Videoclip

Ore 21.40 Il signore è servito (Niccolò Piramidal) Film Professionisti

Ore 21.55 Mr. Light (Silvester Zwaneveld) Animazione Internazionale Olanda

Ore 22.04 Myself (Giuseppe Tornatore) Film Professionisti

Ore 22.17 Princesa China (Tomas Bases) Animazione Internazionale Spagna

Ore 22.23 Ovunque proteggi (Massimo Bondielli) Documentario Professionisti

Ore 22.34 Baits & Hooks (Luka Popadik) Film Internazionale Serbia

Ore 22.44 La macchina del tempo (Ermete Labbadia) Scuole

Ore 22.47 Sparrow duet (Steve Sock) Animazione Internazionale USA

Ore 22.51 Oh my god (Guido Di Paolo) Film Professionisti

 

Advertisements
Annunci
Annunci