Dipingere con la luce: l’esposizione di Annalisa Raggio da BAG Gallery

LA SPEZIA – Fino al 26 Aprile, presso La Galleria d’arte B.A.G. di Via Vanicella 37 (adiacente Via del Torreto), Annalisa Raggio espone Light Painting, Natura morta, che merita indubbiamente di essere vista.
Il titolo della mostra fotografica significa dipingere con la luce, una meticolosa tecnica di impressione in questo caso del sensore digitale e alla base degli scatti.
Un fascio di luce usato come pennello, la fotocamera ad otturatore aperta nel buio del fondale. Il fascio impressiona nel sensore gli oggetti accarezzati a seconda della delicatezza e della persistenza dell’operatore. Vederla, perché è tecnicamente interessante, tuttavia non rende giustizia all’accattivante composizione di alcune e alla plasticità delle moltissime altre composizioni che dal’oscuro del fondo escono dalla carta al punto quasi da poterle toccare.
L’autrice aveva già esposto lo scorso anno una serie, presso gli Archivi Multimediali Sergio Fregoso, dal titolo “Vita Silente”. La mostra di quest’anno è ancora più ricca e ha un esempio la cui incisione di luce e tridimensionalità colpisce più del reale.
Dalle 16.00 alle 19.30, non farci un passo in questi giorni, visto che volge al termine, sarebbe un peccato.
H.B.
Advertisements
Annunci
Annunci