Pignone, vasto incendio tra Villa e Faggiona: elicottero e canadair al lavoro

PIGNONE– 3 ettari di pini e castagni andati in fumo: è il bilancio del vasto incendio che, complice il forte vento di oggi, da questa mattina alle 10, ha tenuto impegnati uomini e mezzi tra le località di Villa e Faggiona, nel comune di Pignone in Val di Vara. Necessario l’intervento dei Vigili del Fuoco del Distaccamento Provinciale di Brugnato, che hanno provveduto a mettere in sicurezza alcune abitazioni e campagne di via Bastia minacciate dalle fiamme. Per tutta la giornata, Forestale e volontari dell’Antincendio boschivo dei Gruppi comunali di Protezione Civile di La Spezia, Ameglia, Follo, Porto Venere, Pignone, Monterosso insieme ad un volontario della Prociv “Arci Val di Magra”, hanno lavorato incessantemente per fermare il fronte di fuoco, che è stato definitivamente domato intorno alle 19, grazie anche all’arrivo di un elicottero e di un canadair giunti da Genova. Fino alle 24 di questa notte, i volontari del Gruppo comunale di Protezione Civile di Monterosso presidieranno la zona per scongiurare un’eventuale ripresa dei focolai.

La causa del rogo sarebbe di origine dolosa: uno dei volontari ha riferito a LaSpeziaOggi di aver notato un uomo, con fare sospetto, allontanarsi in tutta fretta.

Intorno alle 23 hanno ripreso a bruciare alcuni focolai. E’ stato richiesto l’invio di un modulo da Follo in sostegno ai tre volontari del Gruppo comunale di Protezione Civile di Monterosso che, dalle 19, stanno presidiando la zona. Un quarto volontario è in arrivo dal borgo delle Cinque Terre. Giunti nuovamente sul posto anche i Vigili del Fuoco di Brugnato. Al momento la situazione è sotto controllo.

(Francesco Munari)

Advertisements
Annunci
Annunci