Assessore Ferrarini (Bolano): “Una telefonata evita strumentalizzazioni e false informazioni?”

BOLANO– Apprendo con stupore e preoccupazione da vari quotidiani locali che dal 1° maggio i cani del Comune di Bolano ospitati presso il canile di Tavolara verranno trasferiti ad altra struttura. Possibile che l’ente di piazza Castello non sia stato informato?

In qualità di Assessore allo sviluppo economico del Comune di Bolano vorrei tranquillizzare quanti, preoccupati per il futuro dei 5 animaletti attualmente ospitati a Castelnuovo, hanno avviato una campagna mediatica contro l’imminente trasferimento: nessun trasloco previsto (ad oggi!) per il 1° maggio, godetevi tranquillamente la festa! Stiamo infatti ancora valutando con gli organi di competenza (l’ASL ecc) i passi da compiersi. Il tempo per procedere con le adozioni, quindi, non manca!
Vero è che dal 1° maggio i cani che verranno ritrovati sul territorio comunale saranno alloggiati in altra struttura (notevolmente più economica), struttura della provincia spezzina legalmente riconosciuta e non meno accogliente (come riscontrato da sopralluoghi personalmente eseguiti).
Un Comune con un numero di abitanti di poco inferiore ad 8000 non può permettersi di liquidare mensilmente fatture dell’ordine delle migliaia di euro per alloggiare 5 cani (in aprile, mese particolarmente “economico”, si è arrivati a c.a. 1300 euro), quando, a pochi km di distanza, e a parità trattamento, si ha la possibilità di notevoli risparmi. Ritengo personalmente che chi ha la responsabilità di amministrare le finanze pubbliche abbia il DOVERE di gestire le spese oltre che in modo trasparente, come farebbe un “buon padre di famiglia”.
Una telefonata allunga la vita”? Non saprei! Forse nel caso specifico “una telefonata evita malintesi” facilmente confondibili in strumentalizzazioni.
Ferrarini Elena
Assessore allo Sviluppo Economico ed Attivita’ Produttive, Cultura e Pubblica Istruzione, Politiche Giovanili
Comune di Bolano
Advertisements
Annunci
Annunci