Spezia, le palle…girano! (#mimmolandia esiste, eccome!)

#Mimmolandia continua anche contro la capolista Crotone ad un passo dalla serie A. I ragazzi aquilotti hanno provato a vincere in Calabria contro la prima della classe, e pazienza se non ci sono riusciti. Tanto di cappello allo Spezia che impattando per 0-0 a Crotone, ha contribuito a salire un altro gradino di quella scalinata che porta dritta ai playoff. Nelle fila spezzine tante le assenze ma anche tanti i rincalzi validi che quando mister Di Carlo li chiama a rapporto sul manto erboso, si fanno sentire eccome, senza far rimpiangere gli assenti. Tamas sulla corsia di sinistra al posto di Migliore, Juande al centro del campo (come nell’era “Bjelica) al posto dell’altro iberico Errasti, il giovane nigeriano Ekerekeesordiente dal primo minuto al centro dell’attacco. Insomma c’è ne per tutti i gusti, per i tutti i palati, quelli “fini“, quelli “mugugnoni” “sprugolini” a cui ci siamo ormai da anni (troppi) abituati. Adesso il campionato non lascia tregua: martedì sera arriverà al “Picco” la tenace, pericolosa Pescara che guarda caso è appaiata in classifica allo Spezia. Un altro spareggio, un altro playoff in anticipo, a testimoniare l’equilibrio del campionato e il genio e sregolatezza di una formazione che può salire e scendere nel giro di poche giornate. Avanti aquilotti, si può fare…

(Cristiano Sturlese)

Advertisements
Annunci
Annunci