Autorità Portuale ospita il trimarano Brigitte Bardot al Molo Italia

LA SPEZIA- L’Autorità Portuale ospita al Molo Italia fino ai primi di maggio il “Brigitte Bardot”,  il Trimarano di Sea Shepherd, l’organizzazione internazionale senza fini di lucro la cui missione è quella di fermare la distruzione dell’habitat naturale e il massacro delle specie selvatiche negli oceani del mondo intero al fine di conservare e proteggere l’ecosistema e le differenti specie.

L’imbarcazione, monoscafo stabilizzato lungo 35 metri e largo 14 metri, è attraccato da stamani presso la zona dei pontili galleggianti. È entrata a far parte della flotta di Sea Shepherd nel 2010 con il nome di “Gojira” ma è poi stata ribattezzata “Brigitte Bardot” e ridipinta in onore dell’omonima attrice che sostiene l’Organizzazione dalla sua nascita nel 1977. Oggi la livrea della nave è grigia.

La BB, appena rientrata dalla campagna Operazione Cap Roux che si è svolta in acque francesi a protezione dell’omonima riserva marina, è aperta a tutti e sarà utilizzata anche dall’Autorità Portuale per organizzare eventi speciali, alcuni in collaborazione con le scuole cittadine.

Advertisements
Annunci
Annunci