Melara, incidente sul raccordo dell’autostrada a-15. Passante-eroe soccorre un ciclista 47 enne a Fornola

LA SPEZIA– Tra sventurati incidenti ed eroici soccorsi è stato un pomeriggio campale, quello di oggi, sulle strade della provincia: il primo episodio intorno alle 17, lungo il raccordo dell’autostrada A-15, in direzione Santo Stefano Magra, all’altezza di Melara, dove è avvenuto un tamponamento tra un camion e un’autovettura che ha visto coinvolta una persona, trasportata in codice “giallo” al Pronto Soccorso dell’ospedale Sant’Andrea della Spezia. Sul posto sono intervenuti l’automedica “Delta 1”, l’ambulanza della Pubblica Assistenza di Vezzano Ligure, la Polizia Stradale ed una squadra di Vigili del Fuoco della Spezia con un’autopompa, che ha provveduto a mettere in sicurezza la vettura. Diversi i disagi al traffico causati dalle lunghe code che si sono formate nel frattempo.

Il secondo episodio ha visto protagonista un uomo di 47 anni, trovato riverso a terra e privo di coscienza, con accanto la propria bicicletta. Il fatto è avvenuto lungo la strada di Fornola, dove sono giunti i Vigili urbani di Vezzano Ligure e i Carabinieri di Arcola. A prestare i primi soccorsi un passante, vero e proprio eroe-salvatore che, ricevendo istruzioni telefoniche da parte di un operatore del 118, ha effettuato al malcapitato ciclista le prime manovre basilari di rianimazione cardiaca. Il tempestivo arrivo dell’automedica “Delta 2” e dell’ambulanza della Pubblica Assistenza di Arcola ha permesso di sottoporre l’uomo ad una rianimazione avanzata sul posto, che ha consentito la ripresa del battito cardiaco con il miglioramento e la stabilizzazione dei parametri vitali. Le cure sono poi proseguite presso la “Shock Room” del reparto rianimazione dell’ospedale Sant’Andrea, dove il 47enne è comunque giunto in codice rosso.

(Francesco Munari)

Advertisements
Annunci
Annunci