Battistini, M5S: “Parcheggi degli Ospedali a pagamento, pensiamo alla Corte dei Conti”

SARZANA– Siamo soddisfatti del fatto che i sindacati si siano resi conto dell’assurda situazione che si è venuta a creare per i parcheggi a pagamento presso gli ospedali Sant’Andrea della Spezia e San Bartolomeo di Sarzana, anche se avremmo preferito che questa presa di coscienza avvenisse ben prima, e non solo a distanza di oltre un mese da quando, dati alla mano, abbiamo ancora una volta denunciato non solo l’anomalia di costringere l’utenza a pagare ulteriormente per un servizio al quale non può rinunciare ma, soprattutto, per i termini, in base ai quali sarà un privato ad arricchirsi con questa operazione anziché utilizzare queste entrate, pur non condividendo il metodo, lo ribadiamo, per consentire ad ASL 5 di migliorare servizi che spesso risultano carenti.
La nostra ASL, infatti, percepirà un misero 16,69% dei ricavi totali.

Com’è possibile, alla luce di questo, non definire l’operazione come un bel regalo ai privati senza alcun vantaggio per nessuno se non per la ditta che si è aggiudicata l’appalto?
Noi stiamo pensando ad un esposto alla Corte dei Conti. Stiamo verificando l’ipotesi perché un bene pubblico, come lo sono le aree di parcheggio, date in gestione ad un privato e con un margine di ricavo risibile rappresenta un danno patrimoniale per la comunità! Confermiamo, infine, in maniera forte, ancora la nostra contrarietà all’ennesima vessazione nei confronti dei pazienti e dei loro famigliari e prendiamo atto con piacere del fatto che i sindacati ed altre forze politiche si siano, finalmente, accodate alla nostra azione.

Non è mai troppo tardi per unire le forze e cercare di raggiungere l’obiettivo, al di là degli steccati di bandiera, per il bene della comunità e delle fasce più deboli.

Francesco Battistini – M5S Liguria

Advertisements
Advertisements
Advertisements