Land of mind al cinema Il Nuovo domenica 27 e lunedì 28 marzo

LA SPEZIA – L’ultima guerra nel film, acclamato all’ultimo Festival di Toronto, che fa luce su una tragedia storica: nei giorni che seguirono la resa della Germania nazista (maggio 1945) le Forze Alleate utilizzarono i prigionieri di guerra tedeschi detenuti in Danimarca per bonificare i campi minati del paese. L’esercito tedesco degli ultimi mesi, però, era quasi totalmente formato da adolescenti che la Germania nazista aveva reclutato vista la mancanza di uomini adulti. Ragazzi poco più che bambini, senza esperienza alcuna, vennero così inviati a disinnescare più di due milioni di mine dai territori danesi. Oltre la metà di loro perse la vita, molti rimasero gravemente feriti e mutilati.

Land of mind -Sotto la sabbia, del regista danese Martin Zandvliet, verrà proiettato questa sera al cinema Il Nuovo (Via Colombo) alle ore 20 e alle ore 22. Domani lunedì 27 marzo, invece, alle ore 17.30 e alle ore 21.30.

Advertisements
Annunci
Annunci