L’europarlamentare spezzino Brando Benifei nell’inferno di Bruxelles: ““Contro il terrorismo più coesione tra i Paesi europei”

LA SPEZIA– Anche l’europarlamentare spezzino Brando Benifei si è trovato nell’inferno degli attentati che, martedì mattina, hanno sconvolto il cuore dell’Europa: rientrato in Italia mercoledì, il giovane politico ligure è scampato alla tragedia del primo attacco all’aeroporto di Zaventem grazie ad una partenza casualmente anticipata di una manciata di ore. “Ora dobbiamo trovare soluzioni forti, per evitare che accadano di nuovo queste cose – ha detto l’Onorevole Benifei ai microfoni di LaSpeziaOggi.itPurtroppo, mi sembra chiaro che i paesi europei ancora non stanno lavorando sufficientemente insieme per risolvere questi problemi.

L’intervista di Francesco Munari

Advertisements
Annunci
Annunci