Vallone, FLC CGIL: “Docenti trasformati in meccanici, infermieri e poliziotti per le gite scolastiche? Una follia del Ministero”

Con la Circolare n. 674 del 3 febbraio 2016 il MIUR chiede nuove competenze ai docenti che accompagnano i ragazzi in gita scolastica. Oltre alla sorveglianza degli studenti, spetterà ai docenti accompagnatori un vero e proprio controllo da meccanico ai mezzi: gomme, fari, documenti di viaggio. Inoltre, dovrebbe essere anche cura del docente verificare le condizioni psicofisiche del conducente, accertandosi che non abbia assunto alcol o droghe e che rispetti le pause di viaggio o i limiti di velocità imposti dal codice stradale.

Vogliono trasformare i docenti in gommisti, meccanici, infermieri e agenti di polizia. Una follia. Pensavamo di averle viste tutte. E invece al MIUR riescono ancora a stupirci– dice Giorgia Vallone, Segretaria provinciale della FLC CGIL- Questa volta nel mirino del dicastero di Viale Trastevere sono le gite scolastiche e viaggi di istruzione e le norme che le regolano. Siamo al teatro dell’assurdo: quello che il ministero chiede ai docenti va ben oltre le loro competenze e ovviamente il rischio è quello di compromettere le visite guidate che restano un momento formativo importante per i ragazzi. Nessun docente si farà più carico di questa responsabilità. Ricordiamo che gli autisti, dipendenti di società private, sono già sottoposti da contrattato a controlli e visite. È una circolare che va immediatamente ritirata poiché ridicola e irricevibile.”

A testimoniare la protesta contro il provvedimento, la FLC CGIL ha organizzato una serie di ironici scatti fotografici realizzati da docenti.

 

Advertisements
Annunci
Annunci